GeneraleTar Lazio dichiara illegittimi decreti del Governo Conte su...

Tar Lazio dichiara illegittimi decreti del Governo Conte su obbligo mascherina in classe per minori di 12 anni

-

Rome
cielo sereno
22.7 ° C
23.9 °
21.6 °
95 %
1.5kmh
0 %
Dom
33 °
Lun
35 °
Mar
34 °
Mer
36 °
Gio
31 °

Il Tar del Lazio ha giudicato illegittimo l’obbligo di indossare la mascherina in classe per i minori di 12 anni. La norma venne decisa dal Governo Conte in piena emergenza Covid. La prima sezione del Tar del Lazio ha stabilito ora che i due dpcm che hanno approvato questa norma sono illegittimi. Dopo la sentenza, chi volesse chiedere i danni potrebbe ottenere dei risarcimenti da parte dello Stato.

Tar Lazio, illegittimi due decreti Governo Conte

Sotto esame dei giudici sono finiti i decreti del 3 dicembre e quello del 14 gennaio. A presentare ricorso è stata una coppia di genitori di una minorenne. La loro figlia frequentava la scuola primaria nel periodo in cui è stato introdotto l’obbligo per gli studenti.

La coppia ha chiesto tramite i loro avvocati di pronunciarsi sulla costrizione a indossare la mascherina anche per gli studenti compresi tra i 6 e gli 11 anni. L’obbligo era valido per tutto il tempo delle lezioni che si svolgono in classe e in generale all’interno della scuola.

Imposizione mascherina a scuola “immotivata”

Secondo quanto viene riportato nel ricorso, la coppia ritiene che l’imposizione “sia immotivata”. La decisione sarebbe anche “viziata da difetto di istruttoria in quanto adottata in contrasto con le indicazioni fornite dal Comitato tecnico scientifico e dall’Organizzazione mondiale della sanità, senza fornire alcun supporto a sostegno di tale determinazione”.

Secondo i genitori della bimba non sarebbe “stata adottata alcuna misura al fine di garantire che un minore possa essere esonerato dall’uso della mascherina in classe”.

Gli avvocati che hanno presentato ricorso sono Linda Corrias e Francesco Scifo. I due sono noti per le loro posizioni critiche con green pass e misure di contenimento anti-Covid. Scifo, a proposito della sentenza ha commentato: “Ora tutti gli italiani possono chiedere un risarcimento danni”.

Ultime Notizie

metà degli italiani teme di restare senza acqua

Emergenza idrica. Quasi la metà degli italiani (46%) teme di restare senza acqua. È quanto...

Formula 1, Gp Inghilterra, domenica 3 luglio, ore 16, dove in tv

Formula 1, Gp d’Inghilterra, domenica thrilling a Silvertone (ore 16).  Ferrari contro tutti. O la va...

Del Vecchio, il testamento: l’impero diviso per otto parti uguali. C’è anche Rocco Basilico

E’ ripartito in parti uguali tra la moglie e i figli, l’assetto societario della Delfin, la cassaforte della famiglia Del Vecchio. Lo rende popolare la stessa Delfin, a seguito dell’apertura delle disposizioni nel testamento di Leonardo Del Vecchio, distrutto lo passato 27 giugno. Sia la moglie, Nicoletta Zampillo Del Vecchio, che i figli, compreso Rocco […]

Vicenza, muore per mountaper bike: non si accorge del filo spperato, vola nel dirupo per 4 metri

Un 63enne di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, è morto in seguito ad una violenta caduta con la sua mountain bike. L’incidente è avvenuto lungo una strada silvestre della Valmaron, nella zona dell’Altopiano di Asiago. Muore in mountain bike: sbalzato per diversi metri dietro schianto su filato spinato L’uomo era in passeggiata insieme […]

Covid, il bollettino di al giorno d’oggi 2 luglio: 84.700 nuovi casi, 63 morti, in aumento ricoveri e terapie intensive

Sono 84.700 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati di al giorno d'oggi 2 luglio del bollettino del governo della salve. Ieri erano stati 86.334. Le vittime sono invece 63, in calo rispetto alle 72 di ieri. Bollettino al giorno d'oggi, tasso di positività al 26% Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici […]

Tour de France ribaltati nella seconda tappa in Danimarca: alloro aJacobsen, Van Aert è la nuova maglia gialla

Ribaltone al Tour de France. L’olandese Fabio Jacobsen, 26 anni, freccia del team Quick Step, ha vinto la seunitamenteda pausa danese del Tour de France unitamente una volata potente, coraggiosa, unitamentevulsa, tattica. A 300 metri dal traguardo era in settima positura. Improvvisamente si è spalancato un corridoio l’ha infilato rifilando una mostruoso gomitata a Sagan. […]

Devi leggere

Dal film russo al capitano Kirk di Star Trek, lo spazio diventa studio

Da parecchie ore ormai si sta girando un film...

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te