giovedì, Giugno 30, 2022
SportSerie A e diritti tv, l’Antitrust apre un’istruttoria sull’accordo...

Serie A e diritti tv, l’Antitrust apre un’istruttoria sull’accordo Tim-Dazn

-

Rome
cielo coperto
24.9 ° C
26.9 °
23.3 °
87 %
2.2kmh
100 %
Gio
32 °
Ven
32 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °

Il via al procedimento di Agcm

L’Autorità, si legge in una nota dell’Antitrust, «ritiene che l’intesa fra Tim e Dazn potrebbe determinare significative distorsioni della concorrenza, in un contesto caratterizzato dall’evoluzione delle modalità di fruizione dei servizi televisivi verso la piattaforma internet e dai conseguenti benefici per i consumatori». Così, «in considerazione del fatto che la vendita delle offerte dei contenuti del Campionato di calcio di Serie A è appena iniziata, l’Autorità ha anche avviato un procedimento per l’eventuale adozione di misure cautelari che verranno decise solo laddove, all’esito del contraddittorio con le parti, dovesse risultare che i comportamenti attuati da Tim e Dazn determinino danni gravi e irreparabili alla concorrenza».

Il possibile esito (rimedi) e i tempi

L’idea quindi è che, qualora l’esito dell’istruttoria dovesse accertare pratiche restrittive, si arrivi a “remedies” imposti, come ad esempio, l’apertura a tutti gli operatori delle possibilità garantite a Tim dall’accordo con Dazn. Il termine del procedimento è fissato al 30 giugno 2022. Anche se, stando alle dichiarazioni di metà giugno del segretario dell’Agcm Filippo Arena, qualcosa potrebbe avvenire prima dell’inizio del campionato: «In tempi idonei rispetto all’avvio del campionato di calcio – ha detto Arena in audizione presso la commissione Tlc alla Camera – se l’Autorità riterrà necessario, adotterà le iniziative».

La segnalazione di Tim all’Agcm

Antitrust, come detto, è da tempo tirata in ballo sulla Serie A e sull’aggiudicazione dei diritti a Dazn. A essersi mossa è però anche Tim nelle scorse settimane, rivolgendosi all’Autorità con una segnalazione nella quale l’indice è puntato contro Sky e la sua campagna partita a inizio maggio e rivolta agli abbonati Sky Calcio. «Al momento, il contesto dei diritti tv della Serie A rimane di grande incertezza ed abbiamo così pensato ad alcune iniziative», scriveva Sky. «In questa situazione di incertezza, abbiamo deciso di azzerare il costo del pacchetto Sky Calcio per tre mesi, dal 1° luglio al 30 settembre». La telco ha così segnalato all’Agcm una comunicazione ritenuta ingannevole quando parla di «grande incertezza» visto che da fine marzo – secondo la tesi esposta da Tim – è diventata chiara a tutti l’assegnazione dei diritti per la Serie A a Dazn. Lo scontro fra Tim e Sky è comunque sempre più aspro, come dimostra anche l’iniziativa cui sta pensando la media company di casa Comcast che, come anticipato dal Sole 24 Ore dell’8 luglio, pensa a offrire un prezzo super-scontato per il suo servizio in fibra ai propri clienti.

La replica di Tim

Timi si è detta fiduciosa che «a seguito del contradditorio con l’Autorità verranno chiariti tutti gli aspetti oggetto del procedimento, certi che l’accordo con DAZN ha come obiettivo quello di sviluppare la concorrenza nel mercato della pay-tv, la visione dei contenuti in streaming e accelerare il processo di digitalizzazione del Paese a beneficio di tutti clienti e degli operatori di telecomunicazioni». Dalla compagnia telefonica vengono in tal senso rispediti al mittente i rilievi sulle problematiche legate alle soluzioni tecniche che secondo Antitrust potrebbero avvantaggiare Tim («sono disponibili a tutti gli operatori purché questi sostengano gli investimenti necessari») e alla eventuale limitazione della libertà commerciale di Dazn («questo aspetto è stato già chiarito dall’attrattività delle offerte già presenti sul mercato rispetto a quelle degli scorsi anni».

La replica di Dazn

Anche Dazn prende posizione sull’istruttoria. «Restiamo convinti – si legge in una nota – che tale accordo sia in favore della concorrenza e dello sviluppo tecnologico del paese, favorendo la fruizione di contenuti audivisivi in streaming. Questo procedimento ovviamente non riguarda l’assegnazione dei diritti di Serie A Tim per il prossimo triennio. Dazn sarà quindi felice di offrire la visione di tutte e 10 le partite di Serie A Tim in streaming, a tutti gli appassionati di calcio, e questo a prescindere dall’operatore internet prescelto dai consumatori. Gli utenti rimarranno liberi di decidere con quale operatore accedere al nostro servizio, mediante un’ampia gamma di device mobili e fissi.

Ultime Notizie

Tour de France al via, riflettori su Ganna. Ma l’uomo da battere è sempre Pogacar

Ascolta la versione audio dell'articoloTocchiamo ferro e incrociamo le dita. Sia per il Covid che pende come una spada...

Il rapper R. Kelly condannato a 30 anni per abusi su donne e adescamento di minori

Il cantante R. Kelly è stato condannato da una giuria di New York a 30...

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro quella tarda serata (ma prima e dopo a 220 euro)

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro. C’è chi si porta precedente di quasi un anno unitamente la speculazione. Occasione imperdibile: il unitamentecerto di Bruce Springsteen a Ferrara predisposto il 18 maggio 2023. Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro Il tour del Boss accende […]

Covid, nel incarico privato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working: la bozza di aggiornamento

Covid, per fuori della crescita dei contagi, nel lavoro espropriato dovrebbe restare l’uso della mascherine. Lo indica una bozza di aggiornamento delle misure di contrasto al virus sul lavoro dei privati che il comando condividerà con le parti sociali. Covid, nel lavoro espropriato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working Nel testo è previsto l’uso […]

Airbnb ferma la festa: vietati definitivamente i party nelle case in affitto

Finita la festa su Airbnb: lo stop ai party in stabile, introdotto durante la pandemia per schivare assembramenti e contagi, è ora diventato definitivo. Il omone degli affitti lo ha annunciato spiegando che il restrizione ha portato una serie di benefici collaterali per i proprietari di stabile e per la reputazione del sito, tali da […]

Oroscopo domani 1 luglio 2022, montone, Leone, Sagittario e tutti i segni: amore, umore, lavoro tutti i segni

Oroscopo domani 1 luglio 2022 Ariete (21 marzo-21 aprile): occhio a perdere la pace Oroscopo domani Ariete umore unitamente la disarmonia Marte-Plutone, alcuni aspetti del vostro lavoro potrebbero farvi perdere la tolleranza. Attenzione a come reagirete. Anche se potrebbe essere liberatorio esplodere unitamente un collega irritante o perdere la pace nel corso di una riunione, […]

Devi leggere

morto l’uomo, ferita la donna

Dramma questa mattina di giovedì...

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te