giovedì, Giugno 30, 2022
GeneraleRecensione iPhone 13 pro, quello che era migliore è...

Recensione iPhone 13 pro, quello che era migliore è migliorato ancora

-

Rome
cielo coperto
24.9 ° C
26.9 °
23.3 °
87 %
2.2kmh
100 %
Gio
32 °
Ven
32 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °

Può il miglior dispositivo del mercato migliorare ancora? Quando ci riferiamo al Migliore, prendiamo in considerazione i dati di vendita, che ci dicono che il singolo prodotto più venduto negli ultimi 12 mesi sia stato iPhone 12 in tre delle sue quattro declinazioni. Oggi arriva sul mercato iPhone 13, che pur non rappresentando una rivoluzione assoluta, offre un’evoluzione molto interessante, che porta con sé il miglioramento di tutti gli aspetti principali di questo smartphone. Abbiamo provato in anteprima, insieme a MisterGadget.Tech, il nuovo iPhone.

I pilastri intorno a cui è costruito iPhone 13 Pro

Il nuovo cellulare prodotto da Apple è stato ingegnerizzato intorno a quattro pilastri molto importanti, il processore, la fotocamera, il display, la batteria. Ognuno di questi aspetti è stato migliorato rispetto allo scorso anno, in alcuni
casi in modo anche significativo, rendendo l’esperienza d’uso complessiva ancora più soddisfacente. Siamo perfettamente consapevoli che Apple rappresenti una realtà divisiva, che alcuni amano incondizionatamente e altri invece respingono senza sentire ragioni: in realtà, se il tasso di soddisfazione dei suoi clienti arriva al 97%, se il tasso di fedeltà di coloro che acquistano un iPhone è prossimo al 100%, una ragione ci deve pur essere. A dire il vero, le ragioni sono più di una e sono ancora più evidenti nel nuovo modello iPhone 13 pro.

Il display

Il nuovo iPhone 13 pro migliora il suo schermo in diversi aspetti, il primo è quello della riduzione dello spazio occupato dai sensori della fotocamera frontale e del face ID, che diminuisce del 20%. Inoltre, aumenta la luminosità massima che arriva addirittura a 1000 Nits, un parametro che ci dice che la leggibilità anche alla luce diretta del sole non sarà un problema. La novità più importante, però, riguarda la frequenza di aggiornamento: potrebbe sembrare un parametro per gli specialisti, in realtà rappresenta la frequenza con cui lo schermo dialoga con il processore. Più alto è il parametro, più le immagini risultano fluide.

Il nuovo display di iPhone 13 pro presenta una soluzione con una frequenza variabile da 10 a 120 Hz, questo significa che il parametro varia in funzione dell’utilizzo del telefono, con il risultato finale di un notevole risparmio di batteria.

La fotocamera

Un’altra area in cui il nuovo iPhone 13 è migliorato drasticamente è quella della fotocamera, con tre sensori che sono sempre da 12 megapixel ma che in realtà sono costruiti con parametri molto diversi. In primo luogo c’è una
maggiore sensibilità, grazie a cui il grandangolo cattura il 92% di luce in più, il sensore principale addirittura 2,2 volte in più di luminosità. Ci sono anche dei pixel più grandi, grazie a cui si ottiene una maggiore definizione anche in condizioni critiche. Alle novità di tipo hardware si affiancano anche quelle del software, grazie a cui oggi iPhone 13 pro permette di scegliere il proprio stile fotografico preferito.

Sarà quindi possibile scattare foto con maggiore contrasto, con colori più caldi, oppure colori più freddi, a proprio piacimento. Una volta scelto uno stile, verrà riproposto ogni volta che viene usata la fotocamera, ma ovviamente si può cambiare in qualunque momento la propria preferenza. Migliori sensori, processore più potente, permettono anche di avere nuove soluzioni per girare i video, come la modalità cinematografica, che sfrutta l’intelligenza artificiale per analizzare le immagini girate e cambiare il fuoco sui soggetti in modo dinamico. Si possono realizzare scene che si avvicinano davvero allo stile cinematografico, che si possono modificare in qualunque momento direttamente sullo smartphone. IPhone 13 pro, inoltre, è capace di girare in Dolby Vision con audio stereo, con la possibilità di editare e di montare i video catturati direttamente sullo smartphone.

La batteria

Fino a qualche anno fa, la batteria di iPhone era il suo principale punto debole, a tal punto da aver generato un gigantesco mercato degli accessori per migliorarne ‘autonomia, i famosi Power bank. Quell’epoca ormai lontana, ora il cellulare di Apple gestisce molto meglio i consumi e con i suoi nuovi modelli migliora ulteriormente la sua performance: iPhone 13 pro, infatti, garantisce un’autonomia superiore, con addirittura un’ora e mezzo in più di durata sul modello “Pro” e 2,5 ore in più sul modello Pro Max”.

Il processore

Il vero cuore pulsante di uno smartphone, oggi, e il suo processore: Apple da qualche tempo ha scelto di produrli autonomamente, raggiungendo risultati straordinari. Oggi i processori di Apple sono i più potenti del mercato, quello dello scorso anno rimane ancora superiore a tutti i concorrenti che sono usciti successivamente, il nuovo modello A15 Bionic apre un solco con la concorrenza che sarà difficile da colmare a breve. Non solo sono più potenti le aree di calcolo e di elaborazione grafica, ma c’è anche una sezione del processore dedicata al processo neurale in grado di sfruttare la potenza dell’intelligenza artificiale e del machine Learning direttamente sul dispositivo senza la necessità di comunicare con server esterni.

Questo significa che si possono fare moltissime operazioni come la traduzione dalla voce al testo, l’elaborazione avanzata delle immagini, l’uso di alcuni filtri speciali dei social network, senza la necessità di comunicare con la rete Internet.

Recensione iPhone 13 Pro, le conclusioni

Il nuovo iPhone 13 pro migliora e quindi moltissimi aspetti del suo predecessore, che era risultato uno degli smartphone più apprezzati del mercato alla fine del 2020 e all’inizio del 2021. Dopo i primi giorni di utilizzo,
non possiamo che confermare il nostro parere positivo espresso un anno fa, anche se non ci sono novità dirompenti, almeno a prima vista, nel nuovo modello.

Bisogna però tenere conto che alle novità hardware si affiancano anche quelle del software, grazie a cui iPhone 13 pro migliore ulteriormente soprattutto nel campo della collaborazione con gli altri strumenti per la famiglia Apple, ma soprattutto per il tema della protezione della privacy. Siamo consapevoli che il prezzo di iPhone 13 pro possa essere un ostacolo importante, forse anche per questo Apple ha messo a disposizione degli utenti alcuni strumenti finanziari per un acquisto a rate semplificato sul proprio sito Internet.

Da oggi iPhone 13 pro è disponibile sul nostro mercato, come al solito sentirete i detrattori di Apple dire che ormai l’azienda non innova più, ma poi, puntualmente, tra qualche mese leggerete che questo nuovo smartphone ha sbaragliato la concorrenza sul mercato.

Ultime Notizie

Tour de France al via, riflettori su Ganna. Ma l’uomo da battere è sempre Pogacar

Ascolta la versione audio dell'articoloTocchiamo ferro e incrociamo le dita. Sia per il Covid che pende come una spada...

Il rapper R. Kelly condannato a 30 anni per abusi su donne e adescamento di minori

Il cantante R. Kelly è stato condannato da una giuria di New York a 30...

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro quella tarda serata (ma prima e dopo a 220 euro)

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro. C’è chi si porta precedente di quasi un anno unitamente la speculazione. Occasione imperdibile: il unitamentecerto di Bruce Springsteen a Ferrara predisposto il 18 maggio 2023. Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro Il tour del Boss accende […]

Covid, nel incarico privato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working: la bozza di aggiornamento

Covid, per fuori della crescita dei contagi, nel lavoro espropriato dovrebbe restare l’uso della mascherine. Lo indica una bozza di aggiornamento delle misure di contrasto al virus sul lavoro dei privati che il comando condividerà con le parti sociali. Covid, nel lavoro espropriato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working Nel testo è previsto l’uso […]

Airbnb ferma la festa: vietati definitivamente i party nelle case in affitto

Finita la festa su Airbnb: lo stop ai party in stabile, introdotto durante la pandemia per schivare assembramenti e contagi, è ora diventato definitivo. Il omone degli affitti lo ha annunciato spiegando che il restrizione ha portato una serie di benefici collaterali per i proprietari di stabile e per la reputazione del sito, tali da […]

Oroscopo domani 1 luglio 2022, montone, Leone, Sagittario e tutti i segni: amore, umore, lavoro tutti i segni

Oroscopo domani 1 luglio 2022 Ariete (21 marzo-21 aprile): occhio a perdere la pace Oroscopo domani Ariete umore unitamente la disarmonia Marte-Plutone, alcuni aspetti del vostro lavoro potrebbero farvi perdere la tolleranza. Attenzione a come reagirete. Anche se potrebbe essere liberatorio esplodere unitamente un collega irritante o perdere la pace nel corso di una riunione, […]

Devi leggere

Verona, straniero picchiato in pieno centro: arrestate due ragazze di 15 anni

Due ragazze di 15 anni sono state arrestate con l’accusa di beni picchiato e rapinato un spontaneo straniero in pieno giorno, nel centro storico di Verona. Cosa è successo L’aggressione, compiuta da una infantile gang di cui farebbero parte le due ragazze assieme ad altri giovanissimi, è avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 3 […]

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te