GeneralePezzo di m...., ti faccio male. Risarcito con 2500...

Pezzo di m…., ti faccio male. Risarcito con 2500 euro, soldi andranno in beneficienza

-

Rome
cielo sereno
28.3 ° C
31.3 °
24.2 °
74 %
1.5kmh
0 %
Dom
32 °
Lun
36 °
Mar
36 °
Mer
36 °
Gio
37 °

Un sottoufficiale dei Carabinieri in servizio a Copparo in provincia di Ferrara si era ritrovato la propria bacheca Facebook ricoperta di insulti rivolti non solo a lui ma anche alla sua famiglia. 

Una decina di messaggi che sono finiti al centro di una querela per diffamazione aggravata commessa nei confronti di un pubblico ufficiale e a causa dell’adempimento delle proprie funzioni. 

Carabiniere risarcito per diffamazione aggravata 

Il carabiniere, 53 anni, ha ora deciso di ritirare la denuncia dopo aver ricevuto un risarcimento.  I soldi finiranno in beneficenza. “La denuncia era doverosa anche per stigmatizzare un comportamento inaccettabile” spiega il suo avvocato Denis Lovison. Che aggiunge: “Abbiamo evitato di fare un processo però l’accaduto non poteva rimanere completamente incompiuto. E ora, il denaro del risarcimento verrà utilizzato per fare del bene”. 

La vicenda risale al giugno 2019. Il sottoufficiale viene a conoscenza delle offese (“pezzo di m…”, “cornutazzo”, sacco di m….”, crepa letamaio, rottame”) da alcuni amici. Offese abbastanza pesanti. Eccone altre: “Non hai il coraggio di affrontarmi in borghese”, “ti faccio male”, “ti rompo il c…”, “non vali niente”.

Offesa anche la famiglia del Carabiniere 

Oltre al sottoufficiale, le offese erano dirette alla sua famiglia. A scoprire l’autore dei post è stato il carabiniere stesso. Chi si nascondeva dietro le offese aveva infatti provato a camuffare nome e foto del profilo evidentemente in maniera goffa. Si è così scoperto che l’autoree era un uomo denunciato poco tempo prima dal carabiniere stesso per violenza, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale. 

I 2500 euro di risarcimento andranno ora alla fondazione Onlus Casaviva di Saletta che si occupa di assistenza a ragazzi disabili. Qui, negli anni passati il carabiniere ha svolto attività di volontariato.

 

Ultime Notizie

Per Sainz la prima vittoria in carriera a Silverstone, in una domenica pericolosa e movimentata come poche

La sicurezza e i rischi corsiSilverstone ha visto un brutto incidente al via della gara di Formula 1, che...

casi a Londra. Sintomi e come riconoscere la malattia

Tubercolosi, grande paura di un grande ritorno. L’allarme parte da Londra ma Brexit non isola...

Assange non deve essere estradato, a Londra si gioca la democrazia

Assange non è solo, è in gioco la democrazia, avverte Vincenzo Vita in questo articolo...

Farmaco che affama le cellule tumorali forse svolta nella cura del tumore al cervello

Un farmaco che affama le cellule tumorali potrebbe essere, dopo venti anni, la prima svolta...

Polio nel Regno Unito, si temono contagi dalle acque reflue: ignorato il primo focolaio

Nel Regno Unito c’è la preoccupazione che la polio si stia diffondendo in tutto il...

“Il ciclismo di oggi è più stressante ma Pogacar può vincere 6 Tour”

Miguel Indurain, Ambassador Enervit, correrà la sfacchinata delle Dolomiti del 3 luglio insieme ad più in avanti 8milla appassionati di ciclismo, che misureranno le loro forze e le loro ambizioni sui tornanti delle montagne rosa

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te