giovedì, Giugno 30, 2022
Generalepaziente zero forse un ricercatore del laboratorio di Wuhan

paziente zero forse un ricercatore del laboratorio di Wuhan

-

Rome
temporale
30.9 ° C
32.4 °
29.5 °
58 %
3.1kmh
100 %
Gio
31 °
Ven
34 °
Sab
34 °
Dom
34 °
Lun
33 °

Origine del coronavirus, l’Oms cambia idea. Il paziente zero potrebbe essere stato un impiegato del laboratorio di Wuhan che lavorava a contatto con i pipistrelli. Ad annunciarlo, riferisce Giampaolo Scacchi, è Peter Embareck, a capo dell’indagine dell’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) mirata a scoprire le origini della pandemia.

Un’affermazione clamorosa, in quanto inizialmente Embarek aveva escluso l’ipotesi che il virus fosse uscito da un laboratorio.

Origine del coronavirus, Oms: il paziente zero forse un ricercatore del laboratorio di Wuhan 

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, Embarek ha ammesso che la teoria della fuga dal laboratorio potrebbe essere fondata. Sostiene che è probabile che un ricercatore cinese potrebbe essere stato infettato da un pipistrello. Mentre prelevava campioni in relazione alla ricerca in un laboratorio di Wuhan.

Alla rete televisiva danese TV2 ha spiegato: “Un dipendente infettato sul campo prelevando campioni, rientra in una delle ipotesi probabili. È qui che il virus passa direttamente da un pipistrello a un essere umano”.

Ha aggiunto: “In tal caso, sarebbe dunque un lavoratore di laboratorio anziché un abitante di un villaggio o un’altra persona che ha contatti regolari con i pipistrelli”.

Lo scienziato danese ha tuttavia sottolineato che gli investigatori dell’Oms non hanno trovato prove dirette di questa affermazione.

La prima versione dell’Oms sulla origine del coronavirus 

Come detto, i commenti di Embarek sono una netta inversione a U rispetto a quelli fatti durante una missione in Cina. Quando aveva invitato gli scienziati a smettere di indagare sulla possibilità che il virus fosse uscito da un laboratorio.

L’Oms ha cambiato posizione in quanto il direttore dell’Organizzazione, Tedros Ghebreyesus – accusato di essersi avvicinato alla Cina – ha affermato che la teoria della fuga dal laboratorio era in piedi. E che dovevano essere indagate tutte le possibili origini del Covid.

Il team dell’Oms ha visitato l’Istituto di virologia di Wuhan, dove gli scienziati ricercano i coronavirus dei pipistrelli, il Centro di Wuhan per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Ma durante le visite, agli investigatori dell’Oms non è stato permesso di visionare i documenti o libri di laboratorio.

Nel frattempo l‘Oms ha chiesto a tutti i paesi, compresa la Cina, “a condividere le informazioni sui primi casi, poiché per affrontare la leak lab theory è importante avere accesso a tutti i dati”. 

 

Ultime Notizie

Amadeus positivo al Covid, a casa ascolta brani in vista della selezione per il Festival di Sanremo

C’è anche Amadeus tra i tanti italiani risultati positivi al Covid in questi giorni. Il...

i suoi effetti forse non sono ancora finiti

L’eruzione del vulcano sottomarino Tonga nell’Oceano Pacifico, avvenuta il 15 gennaio 2022, si conferma tra...

Tour de France al via, riflettori su Ganna. Ma l’uomo da battere è sempre Pogacar

Ascolta la versione audio dell'articoloTocchiamo ferro e incrociamo le dita. Sia per il Covid che pende come una spada...

Il rapper R. Kelly condannato a 30 anni per abusi su donne e adescamento di minori

Il cantante R. Kelly è stato condannato da una giuria di New York a 30...

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro quella tarda serata (ma prima e dopo a 220 euro)

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro. C’è chi si porta precedente di quasi un anno unitamente la speculazione. Occasione imperdibile: il unitamentecerto di Bruce Springsteen a Ferrara predisposto il 18 maggio 2023. Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro Il tour del Boss accende […]

Covid, nel incarico privato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working: la bozza di aggiornamento

Covid, per fuori della crescita dei contagi, nel lavoro espropriato dovrebbe restare l’uso della mascherine. Lo indica una bozza di aggiornamento delle misure di contrasto al virus sul lavoro dei privati che il comando condividerà con le parti sociali. Covid, nel lavoro espropriato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working Nel testo è previsto l’uso […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te