GeneraleOpen Fiber con Elis per formare i tecnici del...

Open Fiber con Elis per formare i tecnici del futuro e cablare al più presto tutta Italia

-

Rome
poche nuvole
27.5 ° C
29.6 °
26.1 °
81 %
1.5kmh
20 %
Lun
34 °
Mar
34 °
Mer
36 °
Gio
36 °
Ven
35 °

Formare operai specializzati di eccellente qualità che possano portare a compimento l’ambizioso progetto dei cantieri Open Fiber, il cui scopo è quello di cablare per intero il Paese. È questo l’obiettivo alla base dell’accademia della fibra, nata dall’unione di Open Fiber con il centro di formazione Elis, che nel biennio 2021-2022 ha formato 250 tra giuntisti, posatori e tecnici di delivery e 125 progettisti di rete e assistenti tecnici tra i giovani non occupati, e 400 tecnici di delivery e 40 posatori come personale occupato.

Ivan Rebernik, Direttore Personale di Open Fiber

“Open Fiber è un soggetto che ha una storia relativamente breve in termini temporali, ma incredibilmente intensa. Un soggetto che investe 1 miliardo di euro all’anno per portare connettività in ogni comune di questo paese. Abbiamo ad oggi 14 milioni di unità immobiliari già connesse, oltre 2 milioni di clienti e contiamo di crescere ancora velocemente anche a seguito dell’aggiudicazione dei cluster dei bandi per le aree grigie”, ha dichiarato a Teleborsa Ivan Rebernik, Direttore Personale e Organizzazione di Open Fiber.

Open Fiber e Autostrade per l’Italia

L’offerta formativa dell’accademia della fibra, oltre a sopperire la mancanza di manodopera adeguatamente specializzata, rappresenta un’opportunità per i giovani, e non solo, provenienti da tutta Italia. Inoltre, sempre nell’ottica di fornire una soluzione concreta alla carenza di tecnici, Open Fiber e il Gruppo Autostrade per l’Italia hanno costituito il consorzio Open Fiber Network Solutions, che consentirà di movimentare squadre di tecnici sui territori dove c’è più necessità per aumentare il più possibile la copertura di Open Fiber, con priorità alle aree bianche.

Gabriele Sgariglia, Ad di Open Fiber Network Solutions

Gabriele Sgariglia, Amministratore Delegato di Open Fiber Network Solutions, chiarisce come l’obiettivo del consorzio sia appunto quello di “velocizzare lo svolgimento dei piani, inizialmente nelle aree bianche, poi anche nelle aree grigie che Open Fiber ha vinto, e di assumere circa 1.000 persone nell’arco di un anno fra operai, giuntisti, posatori, cioè tutte quelle figure di cui abbiamo evidenziato la necessità, da impiegare nei cantieri di Open Fiber in maniera diretta”.

Ultime Notizie

in fiamme il parco del Pineto

Oggi, lunedì 4 luglio, un nuovo incendio ha colpito Roma, nella zona ovest, nell’area della...

Omicidio Willy Monteiro, fratelli Bianchi condannati all’ergastolo. Applausi in aula

Sono stati condannati all’ergastolo i fratelli Marco e Gabriele Bianchi accusati dell’omicidio di Willy Monteiro...

quanta acqua consumano gli italiani? 245 litri al giorno, 30 solo per lavarsi i denti

Ogni italiano consuma 245 litri di acqua al giorno: fino a 30 litri solo per...

Jayland Walker, 25enne afro-americano ucciso a colpi di pistola dalla polizia di Akron VIDEO

Un 25enne afro-americano, Jayland Walker, è stato ucciso a colpi di pistola, si parla di...

Il Tour de France saluta la Danimarca con la vittoria dell’olandese Gronewegen, Van Aert sempre per maglia gialla

Tour de France, Dylan  Gronewegen, 29 anni, potente velocista del equipe BikeExchange, ha vmedianteto mediante volata la terza e ultima tappa danese battendo di un soffio la maglia gialla Van Aert (per la terza volta mmedianteore !) e Philipsen. Quarto Sagan chiuso da Van Aert che gli ha impedito lo sprmediantet con una sportellata più […]

­­­­­Donne d’impresa: Susanna Rinaldi – counselor e fondatrice del centro olistico Siena

­­­­­Donne d’impresa: Susanna Rinaldi – counselor e fondatrice del nucleo olistico Siena, imprenditrice figlia di imprenditori. Susanna Rinaldi ha incominciato il adatto percorso professionale proprio nell’azienda di famiglia, la Rinaldi Spa, parte del gruppo di fabbrica e immobiliare Rinaldi, nata negli anni ’50 grazie al padre che aveva intuito il boom che sarebbe accaduto nel settore […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te