giovedì, Agosto 11, 2022
Generale''Non è un infarto, è solo Covid'' e viene...

”Non è un infarto, è solo Covid” e viene dimessa dall’ospedale. 68enne muore dopo due ore

-

Rome
cielo coperto
21.5 ° C
22.4 °
20.9 °
96 %
1.1kmh
100 %
Gio
28 °
Ven
31 °
Sab
30 °
Dom
33 °
Lun
28 °

Era arrivata al Pronto Soccorso con dolori al petto e al braccio sinistro. Ma dall’ospedale era stata dimessa perché quel dolore, a detta dei medici, non era un infarto ma Covid. Una donna di 68 anni è morta lo scorso 11 luglio due ore dopo essere stata dimessa dall’ospedale di Formia.

La denuncia dei familiari

Arrivata intorno alle 8 del mattino, accompagnata dal marito, la donna è stata sottoposta ad una serie di esami da cui non sarebbe emerso nulla di preoccupante. Disposta anche una radiografia al torace e, come da prassi, al tampone naso faringeo Covid, che però risulta positivo. Per i dottori che la visitano i dolori sono legati al virus e, a detta dei denuncianti, i sanitari non indagano su una eventuale natura cardiaca dei sintomi accusati dalla paziente. Alle 9,30 la donna viene dimessa dal Pronto Soccorso con la diagnosi di “dolore torace in Covid positiva”. I medici le prescrivono la classica terapia farmacologia in caso di contagio (Fluimucil e Toradol) e, ovviamente, le impongono l’isolamento fiduciario domiciliare.

La coppia torna a casa, il marito va in farmacia per acquistare i farmaci prescritti e fa appena a tempo a rientrare e somministrare alla moglie le prime gocce di uno dei medicinali, che quest’ultima crolla priva di vita a terra.

Immediato l’allarme al 118, accorrono gli operatori dello stesso Pronto Soccorso di Formia, che al loro arrivo la trovano già priva di battito cardiaco e respiro: tentano di rianimarla con tutte manovre possibili, invano. Alle 11.31 viene constatata la morte.

I familiari dopo alcuni giorni hanno deciso di presentare una denuncia. Il marito e i figli della donna sollecitano gli inquirenti ad accertare se siano “ravvisabili responsabilità da parte dei sanitari dell’ospedale di Formia per l’errata diagnosi e per quelle dimissioni rivelatesi, con il senno di poi, quanto meno affrettate”. Su quanto avvenuto la Direzione regionale Salute ha disposto un audit clinico per chiarire tutti i protocolli adottati.

Ultime Notizie

Whatsapp arriva funzione ripensaci. E funzione controllo se ci se diventa reciproca. Abitudini da rifare.

Chissà in quanti la useranno davvero. Cosa? L’equivalente tecnologico del contare fino a 10 prima...

indennizzabili 9 mesi, 10 gioni obbligatorio per il papà

Congedo parentale di maternità e paternità. A partire dal 13 agosto entrano a pieno regime...

Bollettino coronavirus 10 agosto 2022: 31.703 nuovi contagi, 145 morti. Tasso di positività stabile a 15,7%

Sono 31.703 i nuovi casi di coronavirus registrati con Italia nelle ultime 24 ore, secondo il bollettcono di mercoledì 10 agosto 2022. Ieri i contagiati erano stati 43.084. I morti sono 145, con calo riguardo a ai 177 di ieri, con direzione di un totale di 173.571 vittime dall’conizio della pandemia. Con 201.509 tamponi processati, tra antigenici e […]

Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro candidati di Verdi e manca Italiana: la sorella di Stefano e il sindacalista degli ultimi

unitamente Ilaria Cucchi, Aboubakar Soumahoro candidato di Verdi e SI. L’attivista sindacale ‘degli ultimi’ Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi, sorella di Stefano che ha unitamentedotto la battaglia per la verità sulla sua morte, saranno candidati unitamente Verdi-SI. unitamente Ilaria Cucchi, Aboubakar Soumahoro candidato di Verdi Lo hanno annunciato il impiegato di mano sinistra Italiana, Nicola Fratoianni […]

Benevento, asportato sarcoma al testicolo di oltre 5 kg: grande come un pallone da calcio

Eccezionale intervento chirurgico all’ospedale Sacro Cuore di Gesù di Benevento ove l’equipe di Urologia ha asportato un tumore al testicolo del pesatura di oltre 5 chili e delle “dimensioni di un pallone da calcio” a un 44enne. “Un caso clinico più unico che raro”, si legge nella conosciuta del presidio ospedaliero con riferimento alla massa […]

Angela Celentano dipartita 26 anni fa: la FOTO di come sarebbe oggi diffusa dalla famiglia

evo il 10 agosto del 1996 quando la piccola Angela Celentano, 3 anni appena, scomparve nel zero mentre faceva un pic nic con i genitori sul Monte Faito a Vico Equense (Napoli). In occasione del 26esimo anniversario di quel drammatico giorno, la famiglia ha esteso una fotografia realizzata dagli esperti dell’associazione Missing Angels Org, con […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te