BikeLa «sospensione intelligente» a due ruote debutta nelle gravel

La «sospensione intelligente» a due ruote debutta nelle gravel

-

Rome
cielo sereno
22.7 ° C
23.9 °
21.6 °
95 %
1.5kmh
0 %
Dom
33 °
Lun
35 °
Mar
34 °
Mer
36 °
Gio
31 °

La sospensione intelligente di HiRide debutta nel segmento delle biciclette “gravel”. Dopo l’accordo con PInarello, sperimentato direttamente nel settore sportivo, ora la linea AR (all-road) della startup del gruppo E-Novia, super-compatta e integrabile nel telaio, si integra nella linea di Bmc, produttore svizzero che ha scelto di adottare la sospensione per il suo nuovo modello di punta gravel Urs LT.

Con il contributo dell’elettronica, HiRide ha messo a punto sospensioni progettate specificamente per ottimizzare le performance e il comfort dei ciclisti gravel, esaltando nel contempo il design e le prestazioni delle biciclette.

Loading…

Grazie a un assorbimento delle vibrazioni di oltre il 47% rispetto a un telaio rigido su terreno accidentato – assorbimento regolabile quando il fondo stradale lo richiede –, le soluzioni HiRide garantiscono una maggiore tenuta e una guida caratterizzata da migliore controllo del mezzo e maggiore comfort per l’utilizzatore.

In generale, le sospensioni migliorano l’efficienza e il comfort della pedalata, che vanno però a scapito del peso e della linea della bici, nonché delle prestazioni su strada, dove tutta la potenza del ciclista deve scaricarsi a terra.

Per questo, fino a oggi nel segmento gravel si sono preferite soluzioni a telaio rigido, e gli atleti intervenivano sulla dimensione e pressione degli pneumatici per affrontare il fuori strada. Questo compromesso esponeva però al rischio di più frequenti forature, a sensazioni di minor controllo durante la piega e a un maggior attrito sull’asfalto.

Ultime Notizie

metà degli italiani teme di restare senza acqua

Emergenza idrica. Quasi la metà degli italiani (46%) teme di restare senza acqua. È quanto...

Formula 1, Gp Inghilterra, domenica 3 luglio, ore 16, dove in tv

Formula 1, Gp d’Inghilterra, domenica thrilling a Silvertone (ore 16).  Ferrari contro tutti. O la va...

Del Vecchio, il testamento: l’impero diviso per otto parti uguali. C’è anche Rocco Basilico

E’ ripartito in parti uguali tra la moglie e i figli, l’assetto societario della Delfin, la cassaforte della famiglia Del Vecchio. Lo rende popolare la stessa Delfin, a seguito dell’apertura delle disposizioni nel testamento di Leonardo Del Vecchio, distrutto lo passato 27 giugno. Sia la moglie, Nicoletta Zampillo Del Vecchio, che i figli, compreso Rocco […]

Vicenza, muore per mountaper bike: non si accorge del filo spperato, vola nel dirupo per 4 metri

Un 63enne di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, è morto in seguito ad una violenta caduta con la sua mountain bike. L’incidente è avvenuto lungo una strada silvestre della Valmaron, nella zona dell’Altopiano di Asiago. Muore in mountain bike: sbalzato per diversi metri dietro schianto su filato spinato L’uomo era in passeggiata insieme […]

Covid, il bollettino di al giorno d’oggi 2 luglio: 84.700 nuovi casi, 63 morti, in aumento ricoveri e terapie intensive

Sono 84.700 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati di al giorno d'oggi 2 luglio del bollettino del governo della salve. Ieri erano stati 86.334. Le vittime sono invece 63, in calo rispetto alle 72 di ieri. Bollettino al giorno d'oggi, tasso di positività al 26% Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici […]

Tour de France ribaltati nella seconda tappa in Danimarca: alloro aJacobsen, Van Aert è la nuova maglia gialla

Ribaltone al Tour de France. L’olandese Fabio Jacobsen, 26 anni, freccia del team Quick Step, ha vinto la seunitamenteda pausa danese del Tour de France unitamente una volata potente, coraggiosa, unitamentevulsa, tattica. A 300 metri dal traguardo era in settima positura. Improvvisamente si è spalancato un corridoio l’ha infilato rifilando una mostruoso gomitata a Sagan. […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te