giovedì, Giugno 30, 2022
TecnologiaLa messa al bando dei Cfc ha salvato l’ozono...

La messa al bando dei Cfc ha salvato l’ozono e mitigato il cambiamento climatico

-

Rome
nubi sparse
29.3 ° C
31.3 °
28 °
63 %
2.6kmh
40 %
Gio
32 °
Ven
32 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °

La notizia positiva è che la crisi climatica avrebbe potuto essere peggiore e che le misure prese per tempo hanno effetti positivi. Infatti, secondo gli scienziati, i Cfc, le sostanze chimiche che distruggono l’ozono, avrebbero generato fino a 2,5 gradi in più di riscaldamento globale in più entro la fine del secolo se non fossero state vietate. Lo rivela uno studio pubblicato nei giorni scorsi su Nature. Non si può però cantare vittoria: una recente riunione dell’Ozone Research Managers invita a osservare i segnali preoccupanti che arrivano dalle regioni polari e da nuove sostanze che bucano l’ozono.

Lo studio afferma che il controllo della produzione di sostanze dannose per l’ozono attraverso il Protocollo di Montreal – trattato internazionale firmato nel 1987- ha comportato il recupero dello ozono stratosferico e ha evitato i conseguenti aumenti delle dannose radiazioni ultraviolette superficiali. In particolare il protocollo ha avuto effetti positivi di mitigazione del cambiamento climatico perché le sostanze che riducono l’ozono, come i clorofluorocarburi, sono potenti gas serra. Questo ha avuto hanno anche benefici per le piante e la loro capacità di immagazzinare carbonio attraverso la fotosintesi.

Loading…

Considerando l’effetto delle radiazioni ultraviolette sulla crescita delle piante, gli studiosi hanno stimato che entro la fine di questo secolo (2080-2099) avrebbero potuto esserci 325-690 miliardi di tonnellate in meno di carbonio nelle piante e nei suoli senza il Protocollo di Montreal rispetto alle proiezioni climatiche con controlli sulle sostanze lesive per l’ozono). Questo cambiamento avrebbe potuto comportare ulteriori 115-235 parti per milione di anidride carbonica atmosferica, che avrebbe potuto portare a un ulteriore riscaldamento della temperatura di 2,5 gradi. I risultati suggeriscono che il Protocollo di Montreal potrebbe anche aiutare a mitigare i cambiamenti climatici evitando diminuzioni dei dissipatori di carbonio. Complessivamente I ricercatori ribadiscono quindi che le misure quando vengo prese in tempo e in modo risoluto danno buoni risultati. Un monito a pochi giorni dall’allarme dell’Ipcc sulla crisi climatica.

Attenzione ai Poli e ad altri inquinanti

Ma non è tempo di autocompiacimenti, avvertono gli esperti dell’Ozone Research Managers, riuniti in un summit a fine luglio. In particolare il gruppo nato a seguito della Convenzione di Ginevra del 1985 è preoccupato dall’impatto dell’aumento delle temperature superficiali nelle regioni polari sull’ozono stratosferico e dalle emissioni impreviste di una sostanza vietata nota come Cfc-11. Inoltre invita a proseguire l’azione internazionale per ridurre gradualmente la produzione e il consumo di idrofluorocarburi (Hfc), che sono potenti gas serra e dannosi per il clima.

Ultime Notizie

Amadeus positivo al Covid, a casa ascolta brani in vista della selezione per il Festival di Sanremo

C’è anche Amadeus tra i tanti italiani risultati positivi al Covid in questi giorni. Il...

i suoi effetti forse non sono ancora finiti

L’eruzione del vulcano sottomarino Tonga nell’Oceano Pacifico, avvenuta il 15 gennaio 2022, si conferma tra...

Tour de France al via, riflettori su Ganna. Ma l’uomo da battere è sempre Pogacar

Ascolta la versione audio dell'articoloTocchiamo ferro e incrociamo le dita. Sia per il Covid che pende come una spada...

Il rapper R. Kelly condannato a 30 anni per abusi su donne e adescamento di minori

Il cantante R. Kelly è stato condannato da una giuria di New York a 30...

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro quella tarda serata (ma prima e dopo a 220 euro)

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro. C’è chi si porta precedente di quasi un anno unitamente la speculazione. Occasione imperdibile: il unitamentecerto di Bruce Springsteen a Ferrara predisposto il 18 maggio 2023. Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro Il tour del Boss accende […]

Covid, nel incarico privato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working: la bozza di aggiornamento

Covid, per fuori della crescita dei contagi, nel lavoro espropriato dovrebbe restare l’uso della mascherine. Lo indica una bozza di aggiornamento delle misure di contrasto al virus sul lavoro dei privati che il comando condividerà con le parti sociali. Covid, nel lavoro espropriato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working Nel testo è previsto l’uso […]

Devi leggere

Pavone Canavese, incidente mortale sull’autostrada A5: scontro fra due auto, una vittima

Incidente mortale all’uscita di Ivrea dell’autostrada A5 che collega...

dove e quando è nato, età, altezza, fidanzata e figli

L’attore Pierpaolo Spollon sarà ospite...

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te