mercoledì, Giugno 29, 2022
GeneraleIndia, raccoglitrici canne da zucchero: 36% senza utero, quindi...

India, raccoglitrici canne da zucchero: 36% senza utero, quindi niente assenze per maternità

-

Rome
cielo coperto
21.4 ° C
22.4 °
20.9 °
97 %
1.5kmh
98 %
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
26 °
Sab
31 °
Dom
35 °

In India, nel distretto di Beed, principale zona di produzione dello zucchero di tubo, il 36% delle raccoglitrici sono senza utero dopo aver subito un intervento di ablazione totale, spesso anche in giovane età, per trovare un’occupazione ed essere più produttive. A documentare il calvario delle indiane impiegate nei campi di tubo da zucchero è un reportage dell’emittente France Télévisions diffuso domani sera nel programma ‘Envoyé Spécial’. Ogni anno, per sei mesi, nella città di Beed, nel Maharashtra (centro-ovest) si raccoglie la tubo da zucchero, un’attività che impiega oltre un milione di lavoratori, di cui la metà sono donne.

Il lato amaro dello zucchero di tubo: donne costrette all’isterectomia totale

Generalmente vengono reclutate dai ‘mukadam‘, ovvero agenti pagati dai proprietari delle piantagioni per far arrivare in loco intere famiglie da impiegare nei campi, già dall’età di 10 anni. Le condizioni di lavoro sono estremamente dure: levata puntata alle 3 di notte, oltre 10 ore di lavoro sotto il sole cocente e un abbandonato giorno di riposo al mese.

Durante i sei mesi del raccolto vivono in tende istallate dai titolari delle fabbriche di zucchero, senza acqua corrente né luce. Nei campi sono sempre i famigerati ‘mukadam’ a controllare i lavoratori agricoli e la loro produttività. Sono sempre loro a suggerire alle ragazze e alle donne di procedere a un’isterectomia totale, con ablazione delle ovaie, per eliminare dolori mestruali, problemi legati al parto, presentando l’intervento come banale.

Isterectomia totale, i rischi e i danni

I medici della regione che eseguono l’operazione invasiva argomentano che così facendo evitano di sviluppare un tumore, in realtà un rischio di gran lunga non all’altezza per la salute della donna rispetto alle conseguenze di un’isterectomia, specie se praticata in giovane età. “Se non tolgono l’utero, è un problema per noi, sono meno produttive. E se hanno un fibroma, non servono più a nulla” ha riferito a ‘Envoyé Spécial’ un reclutatore, Jyotiram Andhale, precisando che il costo dell’intervento è a loro carico e che durante il ricovero e la convalescenza non vengono pagate.

“Il mukadam ci urla addosso se non lavoriamo abbastanza. Ci picchia molto forte, anche quando stiamo male. Grida ai nostri mariti che non lavoriamo sodo e che tocca rimborsare lo stipendio” ha raccontato una donna ai giornalisti di France Télévisions mentre il marito è impegnato a consegnare in fabbrica le canne appena tagliate.

Il reportage intitolato “Le sacrificate dello zucchero” ha raccolto le testimonianze di lavoratrici, di cui oltre una su tre è stata sottoposta all’intervento irreversibile, alcune già a 20 anni. L’isterectomia provoca una menopausa molto precoce in quanto blocca la produzione di ormoni e le rende sterili.

A 30 anni quelle che hanno eseguito l’intervento sembrano averne 50, con volto e corpo invecchiati prematuramente, ma in compenso niente più dolori mestruali, né figli, e soprattutto maggiore produttiva e posto di lavoro assicurato. Spesso non hanno altra scelta se non quella di cedere alle pressioni dei ‘mukadam’ per lavorare e riuscire a sbarcare il lunario con la famiglia, pagando il prezzo più alto sul proprio corpo.

 

Ultime Notizie

amore, umore, per tutti i segni

Oroscopo domani 30 giugno 2022 Toro (22 aprile-20 maggio): chiarire le idee Oroscopo domani Toro umore  La...

arrivano gli artificieri, rallentamenti al traffico

Sospetto pacco bomba all’Agenzia delle Entrate di Pesaro. L’allarme è scattato la mattina di mercoledì...

Superbonus 110%, alt del governo ad una proroga. Ma si strappata sulle cessioni dei crediti d’imposta

Superbonus 110%, il governo dice no a qualsiasi ipotesi di dilazionare l’incentivo: non vi sarebbe infatti la disponibilità a mettere in agro ulteriori risorse. E’ quanto emerso nel corso della riunione tra la maggior parte e l’esecutivo in corso alla Camera. Superbonus 110%: il nodo della cessione del credito d’imposta Vi sarebbe però la disponibilità a […]

Svezia e Finlandia nella Nato, la Turchia ritira il veto dopo il istruzione contro il Pkk

La Turchia ha ritirato il veto verso l’ingresso nella sorto di Svezia e Finlandia. I tre Paesi hanno firmato un promemoria d’intesa. Lo riferisce l’agenzia turca Anadolu.  sorto, sì della Turchia all’ingresso di Svezia e Finlandia La Turchia “ha avuto quello che chiedeva” dai colloqui con Svezia e Finlandia sulla loro adesione alla sorto, ha […]

Nek chi è: età, dove e quando è derivato, vero nome, Patrizia Vacondio, figli, vita privata, incidente, Instagram, carriera

Nek arriva in tv questa sera con “Dalla percorso al palco”. Il nuovo show che pezzo stasera, andrà in onda attraverso 4 puntate su Rai 2 a partire dalle 21,20. Lo show è nato da un’idea originale di Carlo Conti. E’ una forma di inedito “festival” in cui la Rai offre a cantanti, musicisti e […]

Epstein, Ghislaine Maxwell condannata a 20 anni a causa di il giro di minorenni abusate dal finanziere

Ghislacone Maxwell, ex compagna di Jeffrey Epstecon, è stata condannata a 20 anni dopo che una giuria di New York l’ha ritenuta colpevole di aver adescato e trattato mconorenni affconché fossero sessualmente abusate dal fconanziere Epstecon, suicidatosi con cella mentre attendeva un processo a causa di la stessa vicenda. L’accusa aveva chiesto una afflizione tra 30 e […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te