Generaleetà, quando e dove è nato, vita privata, moglie...

età, quando e dove è nato, vita privata, moglie Flora Canto, figli, mamma abruzzese, carriera

-

Rome
cielo sereno
23.7 ° C
25 °
22.4 °
91 %
1.5kmh
0 %
Dom
33 °
Lun
36 °
Mar
34 °
Mer
36 °
Gio
30 °

Enrico Brignano chi è: età, quando e dove è nato, vita privata, moglie Flora Canto, figli, mamma abruzzese, carriera. Il comico romano torna in tv queta sera in prima serata su Rai Due con il suo show “un’ora sola ti vorrei”, a partire dalle 21.20.

Età, dove e quando è nato, altezza: la biografia di Enrico Brignano

Enrico Brignano nasce a Dragona, quartiere a sud di Roma, il 18 maggio 1966. E’ del segno zodiacale del Toro ed ha 55 anni. La sua altezza stimata è di 1,76 metri. Fin da giovane si appassiona alla comicità e per questo frequenta l’Accademia per giovani comici di Gigi Proietti. Tra i due è rimasta amicizia e un forte legame: per questa ragione, dopo la morte di Proietti avvenuta a novembre, Brignano ha voluto ricordare il suo “padre artistico” in modo molto commovente.

Le sue apparizioni sul piccolo schermo sono moltissime negli ultimi anni. Le più note a “La sai l’Ultima”, “Scherzi a parte” e “Affari Tuoi”. Dal 1998 al 2000 ha interpretato il ruolo di Giacinto in “Un medico in famiglia”. Molto apprezzato come comico, Brignano, punta molto ad una comicità legata alla città di Roma. 

La moglie Flora Canto, l’ex moglie Bianca Pazzaglia, i figli Martina e Niccolò: la vita privata di Enrico Brignano

Per quanto riguarda la vita privata, Enrico Brignano è stato sposato dal 2008 al 2013 con Bianca Pazzaglia. Dopo la separazione ha incontrato l’attrice, ex tronista e showgirl Flora Canto. I due hanno una bellissima figlia di quattro anni di nome Martina e Niccolò, un maschietto nato lo scorso luglio. 

Enrico Brignano, le origini e la mamma abruzzese

Brignano è nato e cresciuto a Roma. I suoi genitori hanno però diverse origini. Il padre è infatti originario della Sicilia, mentre sua madre è abruzzese. La mamma è infatti di Palombaro (provincia di Chieti). E Brignano ha ricordato le sue origini diverse volte nei suoi spettacoli. E’ facile trovare su YouTube un video di uno spezzone in cui racconta di suo nonno abruzzese.

Il ritorno in tv con “Un’ora sola ti vorrei”

“Un’ora sola vi vorrei” è un one man show prodotto da Itv Movie. Torna per la quarta stagione su Rai2, da questa sera per le prossime cinque settimane, più uno speciale per San Valentino.

Un concentrato di risate lungo 60 minuti, tra racconti, satira di costume, ballo e musica con la resident band del Maestro Andrea Perrozzi. Sessanta minuti di show in cui si affacceranno ospiti come quelli di stasera: Federico Zampaglione e Stefano De Martino.

Durante lo show, un occhio all’attualità. “Anche se – racconta Brignano all’Ansa – oggi non fai a tempo a scrivere un monologo sull’Omicron che la variante è già mutata. E poi ci sono nuovi tabù, come i vaccini. Ho visto parenti e vicini trasformarsi in insospettabili Robin Hood o Bestie di Satana su questo argomento”.

Proprio da lì si partirà oggi andando avanti e indietro nel tempo, tornando al 1973, anno in cui l’accoglienza per il vaccino contro il vaiolo fu un po’ diversa rispetto al vaccino contro il Covid-19. Ma si saluterà anche il 2021, anno di San Giuseppe, simbolo della paternità.

“Arrivare alla quarta stagione? E’ sorprendente – prosegue lui – Non so quale sia la ricetta vincente. Gli ingredienti sono quelli del varietà all’antica, dai balletti al monologo finale. Proviamo e scriviamo tutto. Ma rivoluzionario è che duri solo un’ora. Ed è divertente quando sui social vedo reinterpretate alcune scene, soprattutto quella del letto tra e me Flora”.

La scena del letto con Flora un omaggio a Sandra Mondaini e Raimondo Vianello

Un momento ormai cult e anche un omaggio. “Non è tantissimo che abbiamo perso la coppia più simpatica della televisione italiana: Sandra Mondaini e Raimondo Vianello – spiega Brignano – La nostra è una citazione voluta, per parlare di famiglia, delle sue contraddizioni e comicità”. Già, perché i figli, inevitabilmente, cambiano la vita ma anche l’affollamento della camera da letto.

“Quando li guardo – prosegue l’attore – rivedo tutti quelli che ho perduto nell’arco della mia vita. Per me sono una nuova ispirazione: quando ho cominciato la mia carriera parlavo della mia famiglia, di tutti quelli che adesso non ci sono più. Oggi torno a parlarne ma in relazione ai pannolini, al latte antireflusso, alle favole inventate senza sapere dove andrai a parare, al seggiolino per l’auto da montare in 30 secondi con una mano sola”.

“O a quelle sette ore che hai perso in fila per comprare a tuo figlio di 5 mesi proprio quel giochino adatto alla sua età e invece a lui interessa solo la coccarda del pacco. Oggi – dice – quando sono in tournée, ho ripreso a tornare a casa di corsa, guidando magari 3-400 chilometri di notte. Lo facevo quando ero ragazzo, per non pagare un albergo in giro. Oggi lo faccio per il piacere di risvegliarmi tra i due piccoli. In qualche modo i figli mi hanno fatto tornare giovane”.

 

Ultime Notizie

metà degli italiani teme di restare senza acqua

Emergenza idrica. Quasi la metà degli italiani (46%) teme di restare senza acqua. È quanto...

Formula 1, Gp Inghilterra, domenica 3 luglio, ore 16, dove in tv

Formula 1, Gp d’Inghilterra, domenica thrilling a Silvertone (ore 16).  Ferrari contro tutti. O la va...

Del Vecchio, il testamento: l’impero diviso per otto parti uguali. C’è anche Rocco Basilico

E’ ripartito in parti uguali tra la moglie e i figli, l’assetto societario della Delfin, la cassaforte della famiglia Del Vecchio. Lo rende popolare la stessa Delfin, a seguito dell’apertura delle disposizioni nel testamento di Leonardo Del Vecchio, distrutto lo passato 27 giugno. Sia la moglie, Nicoletta Zampillo Del Vecchio, che i figli, compreso Rocco […]

Vicenza, muore per mountaper bike: non si accorge del filo spperato, vola nel dirupo per 4 metri

Un 63enne di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, è morto in seguito ad una violenta caduta con la sua mountain bike. L’incidente è avvenuto lungo una strada silvestre della Valmaron, nella zona dell’Altopiano di Asiago. Muore in mountain bike: sbalzato per diversi metri dietro schianto su filato spinato L’uomo era in passeggiata insieme […]

Covid, il bollettino di al giorno d’oggi 2 luglio: 84.700 nuovi casi, 63 morti, in aumento ricoveri e terapie intensive

Sono 84.700 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati di al giorno d'oggi 2 luglio del bollettino del governo della salve. Ieri erano stati 86.334. Le vittime sono invece 63, in calo rispetto alle 72 di ieri. Bollettino al giorno d'oggi, tasso di positività al 26% Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici […]

Tour de France ribaltati nella seconda tappa in Danimarca: alloro aJacobsen, Van Aert è la nuova maglia gialla

Ribaltone al Tour de France. L’olandese Fabio Jacobsen, 26 anni, freccia del team Quick Step, ha vinto la seunitamenteda pausa danese del Tour de France unitamente una volata potente, coraggiosa, unitamentevulsa, tattica. A 300 metri dal traguardo era in settima positura. Improvvisamente si è spalancato un corridoio l’ha infilato rifilando una mostruoso gomitata a Sagan. […]

Devi leggere

numeri e simboli vincenti di oggi

Lotto e Simbolotto, estrazione di...

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te