mercoledì, Giugno 29, 2022
GeneraleDonald Trump fa causa pure alla nipote per un...

Donald Trump fa causa pure alla nipote per un reportage su delle tasse non pagate

-

Rome
cielo coperto
21.4 ° C
22.4 °
20.9 °
97 %
1.5kmh
98 %
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
26 °
Sab
31 °
Dom
35 °

L’ex presidente americano Donald Trump ha fatto causa a sua nipote, Mary Trump, e al New York Times (Nyt), oltre che a tre giornalisti del quotidiano. Una causa per un reportage del 2018 sulla sua situazione finanziaria e fiscale, accusandoli di essere “impegnati in un complotto insidioso“. Ovvero, a suo dire, per ottenere l’accesso a documenti riservati e di agire per “vendetta personale”. Lo riportano i media Usa ricordando che da quel reportage emersero delle tasse che l’allora presidente Usa non aveva pagato.

Trump fa causa alla nipote

Presentata ieri nella contea newyorchese di Dutchess, la denuncia fa nomi e cognomi dei tre giornalisti: Susanne Craig, David Barstow e Russell Buettner. I tre nel 2019 hanno vinto il premio Pulitzer proprio per quel reportage basato sui documenti fiscali e finanziari riservati di Trump. Documenti che l’ex presidente non ha mai voluto rendere pubblici.

Il libro della nipote di Trump

La nipote di Trump viene accusata di avere consegnato ai giornalisti i documenti riservati. Mary Trump – 56 anni, figlia del fratello di Donald Trump, Fred Trump Junior – ha scritto un libro su Trump l’anno scorso (intitolato Come la mia famiglia ha creato l’uomo più pericoloso al mondo) in cui affermava tra l’altro di essere la “fonte” segreta che passò al giornale le informazioni finanziarie, incluse le dichiarazioni dei redditi di Fred Trump, padre del tycoon.

Ultime Notizie

amore, umore, per tutti i segni

Oroscopo domani 30 giugno 2022 Toro (22 aprile-20 maggio): chiarire le idee Oroscopo domani Toro umore  La...

arrivano gli artificieri, rallentamenti al traffico

Sospetto pacco bomba all’Agenzia delle Entrate di Pesaro. L’allarme è scattato la mattina di mercoledì...

Superbonus 110%, alt del governo ad una proroga. Ma si strappata sulle cessioni dei crediti d’imposta

Superbonus 110%, il governo dice no a qualsiasi ipotesi di dilazionare l’incentivo: non vi sarebbe infatti la disponibilità a mettere in agro ulteriori risorse. E’ quanto emerso nel corso della riunione tra la maggior parte e l’esecutivo in corso alla Camera. Superbonus 110%: il nodo della cessione del credito d’imposta Vi sarebbe però la disponibilità a […]

Svezia e Finlandia nella Nato, la Turchia ritira il veto dopo il istruzione contro il Pkk

La Turchia ha ritirato il veto verso l’ingresso nella sorto di Svezia e Finlandia. I tre Paesi hanno firmato un promemoria d’intesa. Lo riferisce l’agenzia turca Anadolu.  sorto, sì della Turchia all’ingresso di Svezia e Finlandia La Turchia “ha avuto quello che chiedeva” dai colloqui con Svezia e Finlandia sulla loro adesione alla sorto, ha […]

Nek chi è: età, dove e quando è derivato, vero nome, Patrizia Vacondio, figli, vita privata, incidente, Instagram, carriera

Nek arriva in tv questa sera con “Dalla percorso al palco”. Il nuovo show che pezzo stasera, andrà in onda attraverso 4 puntate su Rai 2 a partire dalle 21,20. Lo show è nato da un’idea originale di Carlo Conti. E’ una forma di inedito “festival” in cui la Rai offre a cantanti, musicisti e […]

Epstein, Ghislaine Maxwell condannata a 20 anni a causa di il giro di minorenni abusate dal finanziere

Ghislacone Maxwell, ex compagna di Jeffrey Epstecon, è stata condannata a 20 anni dopo che una giuria di New York l’ha ritenuta colpevole di aver adescato e trattato mconorenni affconché fossero sessualmente abusate dal fconanziere Epstecon, suicidatosi con cella mentre attendeva un processo a causa di la stessa vicenda. L’accusa aveva chiesto una afflizione tra 30 e […]

Devi leggere

Italia accontentata sul tetto a prezzo del gas. Sanzioni verso Russia dureranno a lungo

“Soddisfatti” dell’embargo al petrolio russo...

Polonia, vernice rossa su ambasciatore russo a Varsavia durante le celebrazioni del 9 maggio schermo

L’ambasciatore russo con Polonia, Sergey Andreev, è stato ricoperto di vernice rossa da alcuni ucraconi mentre deponeva una diadema di fiori nel cimitero sepolcro dei soldati sovietici a Varsavia, con occasione della Giornata della Vittoria del 9 maggio. Ambasciatore russo imbrattato con vernice rossa con Polonia Secondo il quotidiano “Polsatnews” all’aggressione subita sarebbe seguita una […]

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te