BikeDal tumultore alla batteria; i grandi marchi auto e...

Dal tumultore alla batteria; i grandi marchi auto e tumulto scelgono l’ebike

-

Rome
cielo sereno
28.3 ° C
31.3 °
24.2 °
74 %
1.5kmh
0 %
Dom
32 °
Lun
36 °
Mar
36 °
Mer
36 °
Gio
37 °

Ascolta la adattamento audio dell'articolo

6' di lettura

Il mercato delle e-bike viaggia spedito, con incrementi a doppia cifra e non è un caso che anche le case automobilistiche e motociclistiche abbiano deciso di “tradire” il motore per cavalcare il trend positivo. A credere nelle potenzialità della pedalata assisitita – e a investire – sono marchi del calibro di Mercedes, Peugeout, Bmw, Triumph, Ducati, Lamborghini, MV Augusta e persino l’Harley Davidson.

È accaduto a BMW. Il blasonato marchio teutonico, dopo aver lanciato sul mercato dell’ebike concept trascurabili per innovazione e design, ha di recente gettato il jolly presentando, l’anno scorso, la serie Amby, che sta per “Adaptive Mobility”. Un progetto ambizioso, che di fatto va oltre il concetto di pedelec, gettando un ponte tra bici e moto e elettriche.

Loading…

Ultime Notizie

Per Sainz la prima vittoria in carriera a Silverstone, in una domenica pericolosa e movimentata come poche

La sicurezza e i rischi corsiSilverstone ha visto un brutto incidente al via della gara di Formula 1, che...

casi a Londra. Sintomi e come riconoscere la malattia

Tubercolosi, grande paura di un grande ritorno. L’allarme parte da Londra ma Brexit non isola...

Assange non deve essere estradato, a Londra si gioca la democrazia

Assange non è solo, è in gioco la democrazia, avverte Vincenzo Vita in questo articolo...

Farmaco che affama le cellule tumorali forse svolta nella cura del tumore al cervello

Un farmaco che affama le cellule tumorali potrebbe essere, dopo venti anni, la prima svolta...

Polio nel Regno Unito, si temono contagi dalle acque reflue: ignorato il primo focolaio

Nel Regno Unito c’è la preoccupazione che la polio si stia diffondendo in tutto il...

“Il ciclismo di oggi è più stressante ma Pogacar può vincere 6 Tour”

Miguel Indurain, Ambassador Enervit, correrà la sfacchinata delle Dolomiti del 3 luglio insieme ad più in avanti 8milla appassionati di ciclismo, che misureranno le loro forze e le loro ambizioni sui tornanti delle montagne rosa

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te