giovedì, Giugno 30, 2022
Generaleda Pasolini a Tutti pazzi per amore

da Pasolini a Tutti pazzi per amore

-

Rome
cielo coperto
24.9 ° C
26.9 °
23.3 °
87 %
2.2kmh
100 %
Gio
32 °
Ven
32 °
Sab
34 °
Dom
35 °
Lun
36 °

Piera Degli Esposti è morta a 83 anni. E’ morta a Roma l’attrice Piera Degli Esposti. Malata da tempo era ricoverata dal 1 giugno all’ospedale Santo Spirito di Roma.

Anima bolognese e talento universale, regina scalza della scena italiana tra teatro, cinema, televisione e letteratura, aveva da poco festeggiato i suoi magnifici 83 anni.

Piera Degli Esposti è morta a 83 anni

Gli esordi nel teatro di avanguardia degli anni ’60 poi il teatro classico e moderno tra Shakespeare e Giraudoux, Gombrowicz e D’Annunzio. Quasi in contemporanea il suo talento sbarca in tv con Il Conte di Montecristo nel 1966 diretto da Edmo Fenoglio.

Nel ’67 il debutto al cinema. Da allora la sua carriera non conosce soste, divisa tra la scena e il set. Apparirà in una cinquantina di film, una ventina di sceneggiati, sarà protagonista a teatro per 50 anni buoni.

I film, da Pasolini a Tornatore, da Bellocchio a Sorrentino

Ovunque porterà una freschezza, un sorriso, una professionalità assolutamente unici. Ad amarla e chiamarla sul set sono in tanti. Dai fratelli Taviani a Pasolini da Lina Wertmuller a Tornatore e Bellocchio fino a Moretti e Sorrentino.

In tv come non ricordarla nei panni della badessa dei “Promessi sposi” di Salvatore Nocita o in quelli di Clelia in “Tutti pazzi per amore” di Ivan Cotroneo.

Anche a teatro amava l’impossibile. Nel 1997 comincia il suo sodalizio artistico con Dacia Maraini, l’amica di sempre, che la convince a scrivere a quattro mani “Storia di Piera”.

L’incontro delle due donne, l’una meticolosa analista dell’anima e l’altra narratrice naturale che attinge al vissuto per trasformarlo in creazione letteraria, produce un autentico evento editoriale.

Il libro scandalo Storia di Piera

Da libro-scandalo “Storia di Piera” diventa anche soggetto e sceneggiatura, con la complicità di Marco Ferreri che ne fa nel 1983 uno dei suoi film più personali e intensi.

La vicenda letteraria avrà due seguiti: “Piera e gli assassini” sempre con Dacia Maraini nel 2003 e “L’estate di Piera” (con Giampaolo Simi) appena un anno fa.

Invece la sua voce pastosa e calda, immediatamente riconoscibile accompagnerà “La lunga vita di Marianna Ucria” (il romanzo più famoso di Maraini) nella bella lettura del 2011.

Negli ultimi anni è stata anche apprezzata regista d’opera fin dalla “Lodoletta” di Piero Mascagni e una memorabile “La voce umana” di Francis Poulenc.

Ultime Notizie

i suoi effetti forse non sono ancora finiti

L’eruzione del vulcano sottomarino Tonga nell’Oceano Pacifico, avvenuta il 15 gennaio 2022, si conferma tra...

Tour de France al via, riflettori su Ganna. Ma l’uomo da battere è sempre Pogacar

Ascolta la versione audio dell'articoloTocchiamo ferro e incrociamo le dita. Sia per il Covid che pende come una spada...

Il rapper R. Kelly condannato a 30 anni per abusi su donne e adescamento di minori

Il cantante R. Kelly è stato condannato da una giuria di New York a 30...

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro quella tarda serata (ma prima e dopo a 220 euro)

Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro. C’è chi si porta precedente di quasi un anno unitamente la speculazione. Occasione imperdibile: il unitamentecerto di Bruce Springsteen a Ferrara predisposto il 18 maggio 2023. Bruce Springsteen a Ferrara nel 2023, hotel 3 Stelle a 1500 euro Il tour del Boss accende […]

Covid, nel incarico privato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working: la bozza di aggiornamento

Covid, per fuori della crescita dei contagi, nel lavoro espropriato dovrebbe restare l’uso della mascherine. Lo indica una bozza di aggiornamento delle misure di contrasto al virus sul lavoro dei privati che il comando condividerà con le parti sociali. Covid, nel lavoro espropriato mascherine FFP2, controllo temperatura e smart working Nel testo è previsto l’uso […]

Airbnb ferma la festa: vietati definitivamente i party nelle case in affitto

Finita la festa su Airbnb: lo stop ai party in stabile, introdotto durante la pandemia per schivare assembramenti e contagi, è ora diventato definitivo. Il omone degli affitti lo ha annunciato spiegando che il restrizione ha portato una serie di benefici collaterali per i proprietari di stabile e per la reputazione del sito, tali da […]

Devi leggere

Il fondo Cvc investe 40 milioni nelle Leghe del volley italiano

Sulla scia di Volleyball World, sono in dirittura d’arrivo gli accordi per dare vita a due newco chiamate a esaltare di nuovo i diritti tv dei club della pallavolo femminile e maschile

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te