GeneraleCorleone, Palermo: ragazzo di 16 anni ruba l’auto del...

Corleone, Palermo: ragazzo di 16 anni ruba l’auto del babbo, si schianta e muore con la fidanzatina

-

Rome
cielo sereno
22.7 ° C
23.9 °
21.6 °
95 %
1.5kmh
0 %
Dom
33 °
Lun
35 °
Mar
34 °
Mer
36 °
Gio
31 °

Le auto erano la sua grande passione da quando era bambino, ma è morto sabato notte vicino Corleone, in provincia di Palermo, in un terribile incidente stradale. Aveva preso la macchina del padre di nascosto, senza dirgli nulla. Era uscito con la fidanzatina, da poco maggiore. E’ morta anche lei. Sul sedile posteriore due amici di 19 e 17 anni, estratti vivi dall’abitacolo e portati con l’ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Corleone il primo, il secondo al Civico di Palermo. Le loro condizioni non sono gravi.

L’incidente effimero a Corleone

Il ragazzino voleva far vedere alla ragazza la sua abilità di pilota. All’alba di domenica i genitori del 16enne svegliati dalla telefonata dei militari dell’Arma che li avvisava dell’incidente. Si sono accorti solo allora che da casa mancava il secondo mazzo di chiavi dell’auto di famiglia. Poi la corsa in ospedale e la notizia della morte del figlio (la coppia ha altri due ragazzi). La Procura di Termini Imerese, che indaga, ha disposto l’autopsia sui due corpi che, insieme ali accertamenti dei carabinieri, chiariranno la dinamica di un incidente che ha rimescolato la comunità di Corleone. In paese le famiglie dei due ragazzi sono molto conosciute. I genitori della ragazza hanno un panificio e spesso la ragazza aiutava la famiglia nel negozio.

La dinamica dell’incidente

Le prime ricostruzioni dei vigili del fuoco e dei sanitari del 118 raccontano di un’auto che viaggiava a velocità molto elevata. I ragazzi, da Corleone, erano andati a Prizzi per poi tornare in paese. Dopo una curva l’auto è uscita di strada. Gli sportelli dell’auto si sono aperti e i due, che non avrebbero indossato le cinture, sono stati sbalzati a 20 metri dalla macchina che è finita in una scarpata vicino a un ruscello. Sull’asfalto non c’è alcun segno di frenata.
“Aspettiamo gli esiti delle indagini – dice il legale delle famiglie delle due vittime -. Per i miei assistiti è una tragedia indicibile, per chi è ancora vivo un dolore immenso”.

Ultime Notizie

metà degli italiani teme di restare senza acqua

Emergenza idrica. Quasi la metà degli italiani (46%) teme di restare senza acqua. È quanto...

Formula 1, Gp Inghilterra, domenica 3 luglio, ore 16, dove in tv

Formula 1, Gp d’Inghilterra, domenica thrilling a Silvertone (ore 16).  Ferrari contro tutti. O la va...

Del Vecchio, il testamento: l’impero diviso per otto parti uguali. C’è anche Rocco Basilico

E’ ripartito in parti uguali tra la moglie e i figli, l’assetto societario della Delfin, la cassaforte della famiglia Del Vecchio. Lo rende popolare la stessa Delfin, a seguito dell’apertura delle disposizioni nel testamento di Leonardo Del Vecchio, distrutto lo passato 27 giugno. Sia la moglie, Nicoletta Zampillo Del Vecchio, che i figli, compreso Rocco […]

Vicenza, muore per mountaper bike: non si accorge del filo spperato, vola nel dirupo per 4 metri

Un 63enne di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, è morto in seguito ad una violenta caduta con la sua mountain bike. L’incidente è avvenuto lungo una strada silvestre della Valmaron, nella zona dell’Altopiano di Asiago. Muore in mountain bike: sbalzato per diversi metri dietro schianto su filato spinato L’uomo era in passeggiata insieme […]

Covid, il bollettino di al giorno d’oggi 2 luglio: 84.700 nuovi casi, 63 morti, in aumento ricoveri e terapie intensive

Sono 84.700 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati di al giorno d'oggi 2 luglio del bollettino del governo della salve. Ieri erano stati 86.334. Le vittime sono invece 63, in calo rispetto alle 72 di ieri. Bollettino al giorno d'oggi, tasso di positività al 26% Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici […]

Tour de France ribaltati nella seconda tappa in Danimarca: alloro aJacobsen, Van Aert è la nuova maglia gialla

Ribaltone al Tour de France. L’olandese Fabio Jacobsen, 26 anni, freccia del team Quick Step, ha vinto la seunitamenteda pausa danese del Tour de France unitamente una volata potente, coraggiosa, unitamentevulsa, tattica. A 300 metri dal traguardo era in settima positura. Improvvisamente si è spalancato un corridoio l’ha infilato rifilando una mostruoso gomitata a Sagan. […]

Devi leggere

Satellite russo abbattuto. Lo space commander Friedling: “Minaccia impossibile da fermare. Serve giudizio e un’Europa unita”

altro il generale francese c'è bisogno "di promuovere e definire norme di comportamento adeguate" anche perché la Nato "ha dichiarato lo ampiezza un dominio operativo" e di conseguenza "di potenziale conflitto"

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te