giovedì, Agosto 11, 2022
GeneraleCondannato per violenze sulla compagna, ora prende la sua...

Condannato per violenze sulla compagna, ora prende la sua eredità. Le figlie lanciano una petizione

-

Rome
cielo coperto
21.5 ° C
22.4 °
20.9 °
96 %
1.1kmh
100 %
Gio
28 °
Ven
31 °
Sab
30 °
Dom
33 °
Lun
28 °

Condannato per violenza e abusi, un uomo sta prendendo l’eredità della moglie morta da poco nonostante siano separati da anni. Una delle due figlie ha lanciato una richiesta su Change.org, indirizzata alla Ministra Marta Cartabia, al Presidente Sergio Mattarella e al Premier Mario Draghi.

Picchiava la moglie, attualmente ne prende l’eredità

Nel 1998 la madre si è separata dal padre violento, proprio in seguito ad abusi sulla moglie e anche molestie sessuali nei confronti delle figlie stesse. Dopo un lungo processo, costato molti soldi alla madre, nel 2003 il padre è stato condannato a 3 anni di carcere e al risarcimento dei danni mattualmenteli, fisici e psicologici per tutte e tre le donne della famiglia. Dei 36mila euro, però, non hanno mai visto un soldo.

Con la sentenza d’appello del 2008 il padre si è visto ridurre la pena a un anno, nel mentre la madre pare sia stata costretta anche a vendere la casa di Milano per far fronte a spese e debiti. Nonostante tramite la sentenza l’uomo avesse perso la patria potestà e il diritto successorio nei confronti delle figlie, siffatto misura non si è applicata anche verso la moglie. 

La madre è morta il 31 gennaio del 2022 a causa del Covid. In seguito alla morte, si legge nella richiesta, le due figlie pensavano di essere le uniche eredi, invece la pensione di reversibilità da 900 euro al mese è andata al padre. Non essendo formalmente divorziati ma solo separati, seppur da 20 anni, l’uomo è ancattualmente considerato erede della moglie nonostante sia stato condannato per reati di violenza nei confronti della donna.

La richiesta delle figlie

Oltre alla pensione, spetterà al padre l’eredità di un immobile che la donna ha acquistato in seguito. Le figlie si domandano: “Com’è possibile che la sentenza non abbia previsto per lui la perdita dei diritti successori nei confronti di mia madre?”.

Da qui, la richiesta di firmare la richiesta, che al momento ha già superato 35mila firme. Nello specifico, le due figlie chiedono che l’ordinamento giuridico italiano estenda i tempi del ricorso per i casi di violenza su minore e che preveda il divorzio automatico per donne separate vittime di violenza domestica. Naturalmente, le due donne chiedono anche in caso di coppie separate, sia comunque prevista la perdita dei diritti successori per chi ha commesso violenza – anche retroattivamente.

Ultime Notizie

Whatsapp arriva funzione ripensaci. E funzione controllo se ci se diventa reciproca. Abitudini da rifare.

Chissà in quanti la useranno davvero. Cosa? L’equivalente tecnologico del contare fino a 10 prima...

indennizzabili 9 mesi, 10 gioni obbligatorio per il papà

Congedo parentale di maternità e paternità. A partire dal 13 agosto entrano a pieno regime...

Bollettino coronavirus 10 agosto 2022: 31.703 nuovi contagi, 145 morti. Tasso di positività stabile a 15,7%

Sono 31.703 i nuovi casi di coronavirus registrati con Italia nelle ultime 24 ore, secondo il bollettcono di mercoledì 10 agosto 2022. Ieri i contagiati erano stati 43.084. I morti sono 145, con calo riguardo a ai 177 di ieri, con direzione di un totale di 173.571 vittime dall’conizio della pandemia. Con 201.509 tamponi processati, tra antigenici e […]

Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro candidati di Verdi e manca Italiana: la sorella di Stefano e il sindacalista degli ultimi

unitamente Ilaria Cucchi, Aboubakar Soumahoro candidato di Verdi e SI. L’attivista sindacale ‘degli ultimi’ Aboubakar Soumahoro e Ilaria Cucchi, sorella di Stefano che ha unitamentedotto la battaglia per la verità sulla sua morte, saranno candidati unitamente Verdi-SI. unitamente Ilaria Cucchi, Aboubakar Soumahoro candidato di Verdi Lo hanno annunciato il impiegato di mano sinistra Italiana, Nicola Fratoianni […]

Benevento, asportato sarcoma al testicolo di oltre 5 kg: grande come un pallone da calcio

Eccezionale intervento chirurgico all’ospedale Sacro Cuore di Gesù di Benevento ove l’equipe di Urologia ha asportato un tumore al testicolo del pesatura di oltre 5 chili e delle “dimensioni di un pallone da calcio” a un 44enne. “Un caso clinico più unico che raro”, si legge nella conosciuta del presidio ospedaliero con riferimento alla massa […]

Angela Celentano dipartita 26 anni fa: la FOTO di come sarebbe oggi diffusa dalla famiglia

evo il 10 agosto del 1996 quando la piccola Angela Celentano, 3 anni appena, scomparve nel zero mentre faceva un pic nic con i genitori sul Monte Faito a Vico Equense (Napoli). In occasione del 26esimo anniversario di quel drammatico giorno, la famiglia ha esteso una fotografia realizzata dagli esperti dell’associazione Missing Angels Org, con […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te