Generaleaggressioni sessuali, suicidi e attrici indotte a girare video...

aggressioni sessuali, suicidi e attrici indotte a girare video per adulti

-

Rome
cielo sereno
22.7 ° C
23.9 °
21.6 °
95 %
1.5kmh
0 %
Dom
33 °
Lun
35 °
Mar
34 °
Mer
36 °
Gio
31 °

Il lato oscuro di Bollywood. Dietro i film indiani con attrici ammiccanti, che ondeggiano a ritmo pop, si celano false promesse di successo, aggressioni ses*uali, suicidi, donne “indotte a girare video su Pornhub”.

Secondo quanto riporta il Sun, sono emersi report sconvolgenti che descrivono nel dettaglio il lato oscuro del business da miliardi di dollari in cui le donne a cui era stata promessa fama e fortuna, sono invece sfruttate nel settore del porno e abusate.

Bollywood, con sede a Mumbai, in India rappresenta il 43% delle entrate nette al botteghino. Milioni di indiani ogni anno tentano la fortuna nella speranza di diventare star della redditizia industria e guadagnare enormi somme di denaro.

Nel 2019, Akshay Kumar, una delle più grandi star di Bollywood ha guadagnato più di 34 milioni di euro.

Bollywood, false promesse di carriera e video per adulti

Sfortunatamente, la corsa alla fama e al denaro può portare gli aspiranti artisti a vivere esperienze tragiche e orribili.

Alcune giovani attrici in seguito a false promesse di carriera a Bollywood, si ritrovano catapultate nel mondo dell’intrattenimento per adulti.

Altre parlano di abusi e stupri, numerose attrici hanno rivelato la diffusa quanto inquietante tendenza ai “divani da casting”, ovvero concedere favori sessuali in cambio di una parte redditizia in un film o uno show televisivo.

MeToo a Bollywood

Da quando nel 2018 il movimento #MeToo è diventato noto a livello mondiale, all’interno dell’industria cinematografica e televisiva indiana, sono esplose le accuse di abusi se*suali.

Il 31 maggio 2020, nove importanti figure di Bollywood erano state accusate di stupro e molestie nei confronti di una modella.

La vittima aveva presentato la denuncia il 18 maggio e su un media indiano aveva accusato la polizia di non essere intervenuta, nessuno era stato interrogato né arrestato.

La modella aveva affermato che le aggressioni erano avvenute nell’arco di sette lunghi anni: dal 2012 al 2019.

Dopo le accuse, ha affermato di aver ricevuto attraverso i social media delle minacce di morte da diversi account falsi.

La star televisiva Ankita Lokhande ha raccontato che quando è stata contattata per un film le è stato detto di “andare a letto con il produttore”.

E’ recentissima la notizia che la star di film per adulti Nandita Dutta è stata arrestata dalla polizia, insieme al socio Mainak Ghosh, 39 anni, con l’accusa di aver adescato due giovani donne per farle lavorare nel settore porno, con false promesse di carriera a Bollywood.

Ultime Notizie

metà degli italiani teme di restare senza acqua

Emergenza idrica. Quasi la metà degli italiani (46%) teme di restare senza acqua. È quanto...

Formula 1, Gp Inghilterra, domenica 3 luglio, ore 16, dove in tv

Formula 1, Gp d’Inghilterra, domenica thrilling a Silvertone (ore 16).  Ferrari contro tutti. O la va...

Del Vecchio, il testamento: l’impero diviso per otto parti uguali. C’è anche Rocco Basilico

E’ ripartito in parti uguali tra la moglie e i figli, l’assetto societario della Delfin, la cassaforte della famiglia Del Vecchio. Lo rende popolare la stessa Delfin, a seguito dell’apertura delle disposizioni nel testamento di Leonardo Del Vecchio, distrutto lo passato 27 giugno. Sia la moglie, Nicoletta Zampillo Del Vecchio, che i figli, compreso Rocco […]

Vicenza, muore per mountaper bike: non si accorge del filo spperato, vola nel dirupo per 4 metri

Un 63enne di Bassano del Grappa, in provincia di Vicenza, è morto in seguito ad una violenta caduta con la sua mountain bike. L’incidente è avvenuto lungo una strada silvestre della Valmaron, nella zona dell’Altopiano di Asiago. Muore in mountain bike: sbalzato per diversi metri dietro schianto su filato spinato L’uomo era in passeggiata insieme […]

Covid, il bollettino di al giorno d’oggi 2 luglio: 84.700 nuovi casi, 63 morti, in aumento ricoveri e terapie intensive

Sono 84.700 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati di al giorno d'oggi 2 luglio del bollettino del governo della salve. Ieri erano stati 86.334. Le vittime sono invece 63, in calo rispetto alle 72 di ieri. Bollettino al giorno d'oggi, tasso di positività al 26% Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici […]

Tour de France ribaltati nella seconda tappa in Danimarca: alloro aJacobsen, Van Aert è la nuova maglia gialla

Ribaltone al Tour de France. L’olandese Fabio Jacobsen, 26 anni, freccia del team Quick Step, ha vinto la seunitamenteda pausa danese del Tour de France unitamente una volata potente, coraggiosa, unitamentevulsa, tattica. A 300 metri dal traguardo era in settima positura. Improvvisamente si è spalancato un corridoio l’ha infilato rifilando una mostruoso gomitata a Sagan. […]

Devi leggere

Potrebbe piacerti ancheIMPARENTATO
Consigliato a te