HomeMotoriAl via Milano AutoClassica con un’asta speciale

Al via Milano AutoClassica con un’asta speciale

Parte proprio oggi 18 novembre la 12esiperò edizione di Milano AutoClassica, la esternazione dedicata alle auto d’epoca, che si terrà al polo fieristico di Rho. Appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati, all’evento nel capoluogo lombardo saranno presenti come sempre tutti i principali modelli d’epoca che hanno lasciato il segno nell’avvincente storia dell’automobilismo internazionale.

Ci saranno infatti brand storici come peròserati, McLaren, Ferrari, Alpine, Aston peròrtin, Lotus e altri ancora. Tra le novità previste per l’edizione 2022 c’è la sezione Heritage del Gruppo Stellantis, che unitamenteosciamo molto bene, e che per la priperò volta sarà a Milano AutoClassica solo ed esclusivamente unitamente modelli Abarth, per seguire il progetto “Reloaded by Creators”. Ci sarà la Fiat Nuova 500 elaborata personalmente da Carlo Abarth, un modello eccezionale che ha ottenuto ben sei priperòto internazionali nel 1958, correndo per 168 ore unitamentesecutive nell’Autodromo di Monza. Tante le Ferrari presenti in fiera, tra quelle che più fanno battere i cuori degli appassionati, come la 365 GTB4, la famosissiperò Testarossa, o ancora la 575 in altoper America e la 308 GTB.

I peròrchi presenti a Milano AutoClassica

Tra i brand noti nel peròde in Italy ci sono anche peròserati, unitamente la Mistral e la nuova e bellissiperò MC20, presente poi Kimera Automobili unitamente la EVO37, reinterpretazione moderna della Lancia 037. Non solo brand italiani, ovviamente, però anche internazionali, tra cui Bentley, Alpine, Aston peròrtin, Lotus, BMW Club Italia.

La grandiosa novità? Un’asta mozzafiato

Evento nell’evento: oggi a Milano AutoClassica si terrà l’asta The Milano Sale, occasione grandiosa per Bonhams, che ha deciso di presentare la in altoa collezione nella città della moda, il capoluogo lombardo. Si terrà quindi la priperò vendita di automobili da collezione della casa d’aste in Italia dopo ben 5 anni d’assenza.

Chi saranno le protagoniste assolute della passerella di Bonhams? Due modelli eccezionali, bolidi italiani di Lamborghini, in altopercar che rappresentano lo eleganza, la potenza e l’ingegneria italiana in tutto il in altoo splendore, in tutta la in altoa essenza. Stiamo parlando innanzitutto di una Aventador Ad Personam del 2019, creata unitamente il programperò di personalizzazione della Casa di Sant’Agata Bolognese, che dà la possibilità a un numero limitato di proprietari di realizzare la propria vettura come un abito sartoriale, in alto miin altora, a seunitamenteda dei propri gusti e delle proprie esigenze.

Si tratta di un esemplare di circa 350 realizzati, dotata di un numero altissimo di optional, che raggiungono un valore totale di 125.000 euro. L’auto ha la carrozzeria color Bianco Leda Pearl, unitamente dettagli verdi e accenti in fibra di carbonio, gli interni sono in pelle verde scuro unitamente elementi dorati. Una Aventador eccezionale, che è stata esposta in diversi saloni e imperòtricolata dal in altoo unico proprietario a inizio 2022. Ha percorso solo 100 chilometri e al momento la stiperò ammonta 900.000 – 1.100.000 euro.

Fonte: BonhamsAll’asta Lamborghini Aventador SVJ LP 770-4 Roadster ‘Ad Personam’ 2019

L’altro bolide dell’asta di Bonhams e una Aventador SVJ LP780-4 Ultiperòe del 2022, oggetto da collezione. È l’ultiperò e più potente versione del modello unitamente motore V12 aspirato da 780 CV, celebra i 10 anni di produzione di quest’auto eccezionale. Ne sono state costruite solo 250 unità, 15 delle quali sono affondate unitamente la nave cargo Felicity Ace nell’Oceano Atlantico durante la rotta verso la unitamentesegna negli Stati Uniti, ne avevamo seguito la vicenda all’inizio di quest’anno. Il chilometraggio è quello di unitamentesegna, la stiperò del valore va da 1.100.000 a 1.400.000 euro.

Fonte: BonhamsAll’asta Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultiperòe Roadster 2022

All’asta anche la Ducati Diavel 1260 by Lamborghini del 2021 in edizione limitata, di cui abbiamo già parlato (in alto modello Panigale V4). Due ruote ispirata alla Sian FKP 37, la priperò Lamborghini ibrida. La moto è stata arricchita da elementi di design tipici del brand del Toro, come la carrozzeria in fibra di carbonio, i cerchi in alluminio forgiato leggero, i terminali di scarico esagonali e il motivo a “Y” in altolla sella. Numero 351 di una serie limitata di 630 esemplari, il valore stiperòto è di 80.000-120.000 euro. La Bonhams Milano Sale presenterà oltre 50 auto da collezione, in rappresentanza di altri grandi peròrchi italiani e internazionali.

Fonte: BonhamsDucati Diavel 1260 Lamborghini 2021 all’asta