HomeUncategorized''Non vi tireremo fuori dalla m…a''

”Non vi tireremo fuori dalla m…a”

Brexit e Regno Unito uguale caos. “I camionisti dell’UE non aiuteranno la Gran Bretagna a uscire dalla me*da che loro stessi hanno creato”. E’ il duro messaggio, riferisce Giampaolo Scacchi, lanciato da Edwin Atema, uno dei leader del sindacato dei camionisti europei e che delude la speranza di un “visto a breve termine”, si parla di tre mesi, in vista del Natale.

Secondo quanto riferisce il Daily Mail, Atema sostiene che la burocrazia e una serie di scelte di regolamentazione dei trasporti, li avrebbero costretti a uscire dal settore. A causa della crisi di approvvigionamenti alimentari, nonché della carenza di benzina, il governo britannico ha approvato un piano per coinvolgere 5.000 camionisti europei così da poter sopperire ai problemi dovuti a una serie di fattori, tra cui la pandemia e la Brexit. Ma le promesse di visti speciali e retribuzioni interessanti – alcune aziende offrono fino a £ 78.000 all’anno, che corrispondono a più di 90.000 euro – sono cadute nel vuoto

La disillusione dei camionisti del Regno Unito

E nel Regno Unito, commenta il tabloid britannico, i camionisti sono altrettanto disillusi. Uno di loro dopo 30 anni ha lasciato il lavoro sostenendo che vengono trattati “come lebbrosi della società”.

Le parole di Edwin Atema

Edwin Atema, rappresentante della Federazione sindacale dei camionisti olandesi, che rappresenta i conducenti in tutta l’UE e in Europa, ha affermato che “la paga è importante ma non l’unico elemento.

“Questo settore era già malato prima della pandemia e di Brexit. Provato dallo sfruttamento di multinazionali irresponsabili che hanno portato al ribasso i prezzi. I camionisti hanno votato con i piedi e lasciano il settore”. Le pompe di benzina hanno esaurito il carburante e le catene di supermercati nonché i ristoranti sono stati colpiti dalla mancanza di camionisti. La Road Haulage Association afferma di essere un corto di 100.000 conducenti di mezzi pesanti e ritiene che 20.000 abbiano lasciato costretti dalla Brexit.