HomeUncategorizedCovid, il vaccino ha come effetto collaterale un ciclo mestruale doloroso? Lo...

Covid, il vaccino ha come effetto collaterale un ciclo mestruale doloroso? Lo studio inglese

Il vaccino contro il Covid-19 ha come effetto collaterale un ciclo mestruale doloroso? In Gran Bretagna, in seguito ai collegamenti su 35.000 donne vaccinate che hanno segnalato mestruazioni irregolari o dolorose, hanno deciso di dare il via a ulteriori ricerche. La maggior parte delle donne colpite da questo effetto ha riscontrato che le mestruazioni sono tornate alla normalità nel ciclo successivo.

Lo studio 

I problemi erano legati ai vaccini Pfizer, AstraZeneca o Moderna. Secondo un’analisi dei dati condotta da Victoria Male, docente di immunologia riproduttiva presso l’Imperial College London, non sono emersi problemi riguardanti la fertilità.

Scrivendo sul British Medical Journal (BMJ), ha sostenuto che per indagare sui collegamenti, erano necessarie ulteriori ricerche. Il Medicines and Healthcare products Regulatory Agency (MHRA), servizio nazionale di farmacovigilanza britannico, non supporta la possibilità che ci sia un collegamento tra i vaccini Covid e i problemi mestruali.

Male ha spiegato che la risposta immunitaria del corpo ai vaccini può innescare un cambiamento nel ciclo mestruale. Ha indicato studi precedenti in cui veniva detto che poco dopo la somministrazione, il vaccino contro il papillomavirus aveva interrotto i cicli mestruali.

Le parole di Victoria Male

Ma altri esperti precedentemente hanno respinto la teoria, affermando che dopo i vaccini, i problemi mestruali non si verificavano a un ritmo più elevato del normale. I dati sul numero di problemi mestruali successivi alla vaccinazione sono stati raccolti dal Yellow Card Scheme dell’MHRA, che tiene traccia di ogni caso di potenziale effetto collaterale. Ma questi dati dipendono dalle donne che segnalano, il che significa che circa 35.000 potrebbero essere la punta dell’iceberg. Male ha aggiunto: “Non indagare a fondo sui cambiamenti mestruali dopo la vaccinazione rischia di alimentare le paure. Informazioni chiare e affidabili sono particolarmente importanti per chi si affida alla regolarità delle mestruazioni per avere o evitare una gravidanza. Se sarà confermato un legame tra la vaccinazione e i cambiamenti mestruali, queste informazioni consentiranno alle persone di mettere in conto dei cicli alterati”.