HomeUncategorizedChioggia, carabiniere 29enne si toglie la vita in caserma con un colpo...

Chioggia, carabiniere 29enne si toglie la vita in caserma con un colpo di pistola

Un carabiniere di 29 anni originario di Scalea, Francesco Ciatto, si è tolto la vita all’alba di sabato con un colpo di pistola nella caserma dove prestava servizio a Chioggia, Veneto.

I colleghi, sentito il boato del colpo, hanno immediatamente provato a soccorrere il 29enne. Immediato anche l’intervento dei medici e dei soccorsi in caserma. Il carabiniere però è morto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso.

Francesco Ciatto, il ricordo degli amici e dei parenti

Si indaga ora sul possibile movente di tale gesto. Francesco Ciatto, come raccontano i giornali e i siti locali, viene descritto “come un ragazzo solare, sempre allegro e con una grandissima passione per la motocicletta, coltivata sin da ragazzino quando ha lavorato come meccanico in una officina di Scalea”.

Ancora oscuri quindi i motivi che hanno spinto il 29enne a togliersi la vita. Nelle prossime ore gli investigatori cercheranno di scavare nella sua vita privata per cercare di capire le ragioni del gesto.

Lutto cittadino a Scalea

“Il Sindaco di Scalea Giacomo Perrotta annuncia che per la giornata di domani 21 settembre verrà proclamato il lutto cittadino a seguito della tragica scomparsa di Francesco Ciatto“. Lo ha reso noto l’amministrazione comunale di Scalea in una nota stampa.