HomeUncategorizedma non firmo il referendum sulla responsabilità civile dei magistrati

ma non firmo il referendum sulla responsabilità civile dei magistrati

L’ex presidente dell’Anm (Associazione nazionale magistrati) Luca Palamara si è candidato alle elezioni suppletive della Camera e firmerà i referendum sulla giustizia, tranne quello sulla responsabilità civile dei magistrati. Lo ha annunciato in una conferenza stampa. 

Palamara candidato: “Ma non firmo il referendum sulla responsabilità civile dei magistrati” 

“Decido di candidarmi per dare più forza al mio racconto, per incoraggiare un cambiamento reale e dare più forza alla battaglia per il referendum, nell’interesse dei cittadini che hanno sete di giustizia”, ha detto Palamara.

L’ex magistrato ha poi spiegato le ragioni per cui non firmerà il referendum sulla responsabilità civile dei magistrati. “Non lo firmo perché voglio una magistratura difensiva, ma che rispetti le regole, questo è l’aspetto più importante. Per questo dico – ha aggiunto rivolgendosi ai Radicali- discutiamone”. 

Palamara candidato alla Camera: “Non ho preclusioni né per la destra né per la sinistra”

“Da parte mia non c’è preclusione né per la destra né per la sinistra. In questo momento la mia priorità è sposare le istanze della città in cui sono cresciuto e di territori periferici caratterizzati da numerose problematiche anche sul versante della giustizia”, ha detto l’ex presidente dell’Anm Palamara, candidato alla Camera.

E per quanto riguarda il processo che lo vede coinvolto ha aggiunto: “Mi difenderò nel processo penale, andrò ogni volta in udienza, rispettando il mio giudice in un processo pubblico. Non mi silenzio e continuerò a raccontare come ha funzionato il meccanismo delle autopromozioni“. 

Maurizio Turco (Radicali): “Noi non siamo alle suppletive, ma la presenza di Palamara può aiutare”

“E’ dal 1989 che il Partito radicale ha deciso di non presentarsi alle elezioni in quanto tale”: così il leader del Partito Radicale Maurizio Turco esclude l’ipotesi riportata dalla stampa secondo la quale l’ex presidente dell’Anm Luca Palamara potrebbe candidarsi alle suppletive della Camera nella circoscrizione del Lazio nelle loro fila.

Sarà ora Palamara a chiarire ciò che intende fare, ha aggiunto Turco, che partecipa alla conferenza stampa dell’ex magistrato.

“Dopo tanti anni grazie a Salvini siamo riusciti a mettere al centro del dibattito politico i temi della giustizia. Se una presenza elettorale può aiutare, avremmo fatto un ulteriore passo avanti”, ha sottolineato il segretario dei Radicali.