HomeUncategorizedè il settimo oro per l'Italia

è il settimo oro per l’Italia

Alle Olimpiadi di Tokyo 2020, Massimo Stano ha vinto la medaglia d’oro della 20 km di marcia. Per l’Italia è il settimo oro. La medaglia d’argento è stata vinta dal giapponese Koki Ikeda, il bronzo dal Toshikazu Yamanishi La gara si è svolta a Sapporo sul circuito dell’Odori Park, mille chilometri a nord di Tokyo in un pomeriggio da 29 gradi.

Tokyo 2020, Massimo Stano stacca i due giapponesi e vince l’oro

Stano ha staccato i due giapponesi nell’ultimo chilometro. Si è trattato di una progressione incredibile del barese che gli consente di essere primo già dal 15esimo chilometro. L’arrivo è un vero e proprio trionfo che regala la settima medaglia d’oro all’Italia

Chi è Massimo Stano

Stano è originario di Bari ed ha 29 anni. Nato a Grumo Appula, si è sposato nel settembre 2016 con Fatima Lotfi, un ex mezzofondista ora anche lei passata alla marcia. Stano vive e si allena ad Ostia ed ha deciso di abbracciare l’Islam 

Elia Viviani vince il bronzo nell’Omnium

Oltre all’Oro, l’Italia oggi per il momento ha vinto due bronzi e un argento. Elia Viviani ha infatti vinto la medaglia di bronzo nell’Omnium di ciclismo su pista A Rio 2016 nella stessa disciplina (ma con sei prove invece che quattro) Il portabandiera italiano a Tokyo 2020 aveva conquistato l’oro.

La medaglia d’oro è stata vinta dal britannico Matthew Walls con 153 punti, argento al neozelandese Campbell Stewart con 129. Viviani ha chiuso al terzo posto con 124 punti. (A

Paltrinieri centra il bronzo nella 10 km 

Gregorio Paltrinieri è invece medaglia di bronzo nella 10 chilometri di nuoto da fondo.

Paltrinieri, che ha da poco sconfitto la mononucleosi, aveva già ottenuto l’argento negli 800 metri stile libero. La prova della 10 chilometri di nuoto è stata vinta dal tedesco Florian Wellbrock, che ha conquistato la medaglia d’oro con il tempo di 1h48’33″7; secondo, e medaglia d’argento, l’ungherese Kristóf Rasovszky, che ha chiuso con un ritardo di 25″3.

Paltrinieri, medaglia di bronzo, ha completato la prova a 51″2 dal vincitore. E’ la prima volta nella storia dei Giochi che un atleta azzurro si prende due medaglie fra piscina (argento) e acque libere (bronzo).

“Sono contento, è stato il massimo che potevo fare, la giusta ricompensa dopo due mesi d’inferno – il commento dell’azzurro -. Oggi è stato difficile, non era questo il mio obiettivo, ma torno a casa con due medaglie e sono contento. Ero molto concentrato, questa trasferta non mi aveva ancora soddisfatto, ho combattuto fino in fondo per prendermi una medaglia. Vado via con due allori, era il massimo che potevo fare. Adesso posso dire di essere soddisfatto, perché ho fatto il massimo. Sapevo che oggi dovevo metterci tutto me stesso”.

Argento nella canoa con Rizza 

Manfredi Rizza vince l’argento nella canoa sprint. L’azzurro è argento nel K1 200 metri. Per stabilire l’ordine d’arrivo è stato necessario il fotofinish: a precedere l’azzurro solo l’ungherese Sandor Totka, oro con 45 millesimi di secondo.