HomeUncategorizedCiclismo Vuelta nona tappa, vittoria di Damiano Caruso con una impresa d’altri...

Ciclismo Vuelta nona tappa, vittoria di Damiano Caruso con una impresa d’altri tempi; Roglic sempre maglia rossa

Ciclismo, capolavoro di Damiano Caruso nella nona tappa della Vuelta di Spagna: vittoria in solitaria dopo una fuga di 71 km. Una impresa di forza, tattica, intelligente. In una giornata caldissima. Una tappa durissima di 188 km con 4.000 metri di dislivello, 60 km di salita ed un arrivo a 1.800 metri. Dopo un’ultima ascesa di 13,2 km con tratti anche del 15%.  La Puerto Lumbreras-Alto de Villrefigue è stato un perfetto palcoscenico. Per un corridore non più giovanissimo e che onora lo sport, e il ciclismo in particolare, con una modestia ed una professionalità esemplari.

Al traguardo tutto il Circus del pedale si è complimentato con lui. Secondo, ad un minuto, il leader della classifica generale Primoz Roglic. Terzo Eric Mas. A seguire Haig, Miguel Angel. L’operaia, Adam Yates, Gino Maider. Ottimo ottavo Giulio Ciccone che ha preceduto Bernal (in crisi).

Immutata la classifica generale. Lo sloveno Roglic ha addirittura rafforzato la sua posizione. Secondo Mas, terzo Lopez. A seguire   Hhaig,Bernal e Adam Yates . Settimo Ciccone a 2’39, primo degli italiani. Fabio Aru quattordicesimo a 4’36”, Caruso quindicesimo a 5’35”.

Caruso, alfiere della Bahrain Victorius, ha regalato la sua seconda perla stagionale. Dopo il trionfo all’Alpe Motta (successo di tappa e secondo nella generale) il siciliano si è ripetuto in Spagna con una impresa d’altri tempi, con una fuga solitaria di 71 km, tenendo sempre sotto controllo gli inseguitori . Questa prima vittoria italiana  alla Vuelta 2021 sarà ricordata a lungo. Domani giornata di riposo.