HomeUncategorizedCarmen Lasorella chi è, età, dove e quando è nata, marito Giuseppe...

Carmen Lasorella chi è, età, dove e quando è nata, marito Giuseppe Falegnami, figli, vita privata

Chi è Carmen Lasorella, età, dove e quando è nata, marito Giuseppe Falegnami, figli, vita privata. Carmen Lasorella è infatti tra gli ospiti di Controcorrente, il programma condotto da Veronica Gentili e in onda ogni lunedì sera su Rete 4 in prima serata.

Dove e quando è nata, età e biografia di Carmen Lasorella

Carmen Lasorella è nata a Matera il 28 febbraio del 1955 e ha 66 anni di età. E’ una giornalista e conduttrice televisiva italiana. Si è laureata in Giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma con una tesi sul diritto all’informazione e la diffusione Radio-Tv in Italia e all’estero. I suoi inizi avvengono a Il Globo, quotidiano di politica, economia e cultura e alle agenzie Radiocor e ANSA. Nel 1987 è assunta in Rai, dopo aver iniziato nel 1979 occupandosi prevalentemente di economia e informazione politica.

Marito, figli e vita privata di Carmen Lasorella

Per quanto riguarda la sua vita privata, di Carmen Lasorella si conosce davvero molto poco. Sappiamo solamente che è sposata e suo marito è Giuseppe Falegnami, i due si sono sposati a Sabaudia nel 2012, quando Carmen aveva 57 anni. La coppia non ha figli.

Da maggio 2008 all’ottobre 2012 è stata direttrice generale ed editoriale di San Marino RTV. Il 24 aprile 2013 è stata nominata presidente di RaiNet, la società è stata chiusa nel 2014 e quindi lasciata senza incarico; nel 2017 vince una causa contro la Rai per dequalificazione professionale. Inizialmente candidata Presidente alle elezioni regionali in Basilicata del 2019 sostenuta da una lista di sinistra, un mese prima del voto decide di ritirarsi.

Carmen Lasorella e l’attentato in Somalia

Diventa nota in seguito alla conduzione del Tg2 delle 13. La sua conduzione del Tg2 delle 13 è una delle edizioni più viste del tg della seconda rete Rai, dove rimane per 10 anni inviata di guerra, sopravvivendo anche a un tragico agguato in Somalia nel 1995 nel quale rimane ucciso Marcello Palmisano. Scrive reportage televisivi sulle crisi internazionali in Africa, Medio e Vicino Oriente, Asia, America latina.