HomeUncategorizedBologna, 67enne picchia la moglie perché al telefono, lei chiama la Polizia...

Bologna, 67enne picchia la moglie perché al telefono, lei chiama la Polizia e picchia anche gli agenti

Bologna, 67enne picchia moglie e poliziotti intervenuti. Si sarebbe infastidito perché la moglie era al telefono con un’amica e, in uno scatto di rabbia, le ha strappato i vestiti e l’ha picchiata. E’ successo ieri pomeriggio a Bologna, in un appartamento in zona Borgo Panigale.

Bologna, 67enne picchia la moglie perché al telefono

Dove la Polizia ha arrestato un italiano di 67 anni per i reati di maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo infatti se l’è presa anche con gli agenti. Erano intervenuti dopo una richiesta di aiuto al 113 da parte della stessa donna, che ha 63 anni.

Dopo l’aggressione lei è scappata. Il marito si è chiuso in casa, rifiutandosi di aprire la porta ai poliziotti, che sono poi riusciti a entrare con le chiavi date dalla moglie.

Molto agitato, il 67enne ha cercato in vari modi di colpire gli agenti. Per bloccarlo, sono stati costretti a usare lo spray al peperoncino in dotazione alle pattuglie. Nonostante questo, ha sferrato un calcio alla tibia a un poliziotto che ha riportato una lieve contusione.

Portato in Questura, è emerso che a suo carico c’era già una precedente denuncia per lesioni, sempre ai danni della moglie, con un successivo ammonimento, ancora in atto, emesso dal questore di Bologna poco più di un mese fa, il 5 luglio scorso.