HomeUncategorizedeta, moglie Flavia Prisco, figli, sindaco di Roma, il Pd, il documentario...

eta, moglie Flavia Prisco, figli, sindaco di Roma, il Pd, il documentario su Berlinguer

Walter Vetroni chi è: età, la moglie Flavia Prisco, figli, il sindaco di Roma. L’ex segretario Pd è ospite a “Una pezza di Lundini”. Il programma va in onda questa sera alle ore 23,30 su Rai Due. 

Dove e quando è nato Walter eltroni: la biografia di Walter Veltroni

Walter Veltroni nasce a Roma il 3 luglio 1955. Ha 66 anni ed è del segno zodiacale del Cancro. Oltre ad essere un politico è giornalista, scrittore e regista. E’ figlio di Vittorio Veltroni, radiocronista EIAR e poi dirigente della RAI che morì quando lui aveva un anno. Da qui nasce la sua grande passione per la tv, la radio, il costume e il giornalismo a cui si avvicina da giovane in parallelo alla carriera politica. 

Eletto sindaco di Roma una prima volta nel 2001 è stato poi riconfermato nel 2006 con il 61,8% dei voti, dimettendosi da tale carica il 13 febbraio 2008 per candidarsi alle elezioni politiche dell’aprile successivo.

La moglie Flavia Prisco e le figlie: la vita privata di Walter Veltroni

Walter Veltroni è sposato con Flavia Prisco, un architetto di 61 anni. Flavia conobbe Walter nel 1973 a Berlino, precisamente al Festival della Gioventù. I due sono sposati da 37 anni e dall’unione sono nate due figlie. La prima, Martina, oggi ha 31 anni. La seconda, Vittoria, di anni ne ha 28.

Walter Veltroni, carriera politica e lavorativa come scrittore e regista

Veltroni inzia la sua parabola politica nelle file del Pci arrivando poi a dirigere il quotidiano di partito “L’Unità”. Tra gli incarichi di prestigio ci sono ministro per i Beni e le Attività Culturali nel primo governo Prodi (1996-98) di cui era anche vicepremier e Sindaco della Capitale dal 2001 al 2008.

Ispiratore e primo segretario del partito Democratico, nel 2008 si candida a premier della coalizione di centrosinistra perdendo contro Silvio Berlusconi. Estimatore di Barack Obama, nel 2007 ne cura la prefazione all’edizione italiana dell’autobiografia “L’audacia della speranza”. L’esordio invece come regista avviene nel marzo 2014 con il docu-film “Quando c’era Berlinguer”. Nel 2019 torna sul grande schermo con il film “C’è tempo”.

Veltroni, in più occasioni ha parlato della figura di Berlinguer come ispiratore. All’ex segretario del Pci ha accostato in maniera insolita altri leader come ad esempio John Fitgerald Kennedy.

Dopo “Quando c’era Berlinguer”: le esperienze in tv 

Nel 2013 Veltroni fa il commentatore per il canale Mediaset “Iris”. Nel 2016 produce per la tv “10 cose”. Il programma è stato però un flop.