HomeSportLuna Rossa-Team New Zealand, continua l’equilibrio è 3-3 dopo il terzo giorno...

Luna Rossa-Team New Zealand, continua l’equilibrio è 3-3 dopo il terzo giorno di regate

«Eravamo felici della posizione – ha spiegato uno dei due timonieri di Luba Rossa, Spithill -. Purtroppo ci siamo abbassati e non siamo riusciti a salire sul podio. Sfortuna, va bene così. Non c’erano tante possibilità di recupero dopo la partenza. C’è stato un momento di stallo con poco vento. Non siamo riusciti a riportare la barca sul foil, la partenza è un po’ un campo minato. L’obiettivo è sempre quello di vincere una regata alla volta. Oggi abbiamo visto delle belle gare. Torneremo battaglieri e più forti di prima. Non vediamo l’ora di rendere questa Coppa America entusiasmante. Domani ci saranno altre sorprese».

«Non abbiamo fatto una gran partenza – ha aggiunto Vasco Vascotto -. Siamo caduti in un buco di vento, ma siamo rimasti anche un pelo alto. Di solito a noi non succede, questa volta è andata un po’ così. Il vento era proprio a zero. Peccato, perché erano le condizioni che ci piacciono. Saremo competitivi anche domani e cercheremo, se possibili, di essere ancora più forti. Sicuramente questa Coppa sta portando un grande dispendio di energie, ma ogni giorno ci sta dando la consapevolezza che siamo sempre più competitivi. L’importante è vincere l’ultima regata. Dobbiamo tenere duro».

Le prossime regate

Il cammino per conquistare la Coppa America è ancora lunghissimo ma ormai è sempre più chiaro che il sodalizio del patron Patrizio Bertelli ha tutte le carte in regola per giocarsela contro la corazzata neozelandese che forse pensava di vincere a mani basse come nella precedente finale contro Luna Rossa.

Le gare di sabato 13 sono state caratterizzate da una straordinaria cornice di pubblico. Centinaia e centinaia di barche hanno letteralmente circondato il campo di gara per assistere allo spettacolo, mentre migliaia di appassionati nel villaggio dell’America’s Cup al porto hanno seguito le fasi della sfida sui maxi-schermi.

Domenica 14 (nella notte italiana a partire dalle 4) le altre regate numero 7 e 8.